" class="thickbox">
  
sabato 23 settembre 2017
Flash news:   Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri

Sidigas troppi errori, Venezia passa al Pala Del Mauro: 71 – 76. Foto Servizio

Pubblicato in data: 13/10/2014 alle ore:09:22 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

sidigas-venezia-5L’Umana Reyer Venezia sbanca il Pala Del Mauro e conquista i primi tre punti della stagione. Troppi errori, soprattutto nei tiri liberi, per la Sidigas che non riesce a conquistare la vittoria nella prima partita della regular season. Grande spettacolo sugli spalti nel pre gara grazie alle due tifoserie, gemellate da tempo, che sfilano sul perimetro di gioco con le rispettive bandiere. Sugli spalti anche il patron De Cesare. Come ci si aspettava dalla vigilia la partita è molto equilibrata fin dal primo quarto con Vitucci che schiera Anosike, Gaines, Hanga, Banks e Lechthaler dal primo minuto. I primi punti sono per Venezia con un tiro da sotto. Nella prima fase ci sono errori da una parte e dall’altra, soprattutto da parte di Avellino che dopo 5 minuti è già sotto di 5 punti (7 – 12). I biancoverdi riescono a recuperare grazie a due azioni da tre punti di Hanga e Gaines che sembrano i più in palla in questa fase.  Il secondo quarto rispecchia l’andamento del primo e per Venezia i migliori sono Moore e Viggiano con Avellino che risponde Anosike e Banks. Il quarto si chiude sul 19 a 16. Nel terzo quarto la Sidigas sembra più contatta e riesce a mettere la testa avanti con un buon gioco corale di squadra, ma il vantaggio potrebbe essere più ampio se non ci fossero errori in fase realizzativa: 54 a 53. Nell’ultimo quarto i biancoverdi riescono anche ad aumentare il vantaggio ma compiononel momento decisivo un piccolo passaggio a vuoto e la squadra di Recalcati riesce a piazzare due bombe consecutive che fanno mettere la testa avanti all’Umana. Avellino non riesce più a reagire e spreca tutto sbagliando tiri liberi decisivi. La partita termina con Venezia che festeggia sotto la curva dei suoi tifosi: 71 a 76 il risultato finale. Ora domenica ad attendere la Sidigas la difficile trasferta di Cantù.

TABELLINO:

SIDIGAS AVELLINO – UMANA VENEZIA: 71-76

Avellino: Anosike 12, Gaines 12, Cadougan n.e., Hanga 10, Banks 15, Cavaliero 8, Cortese 3, Trasolini 5, Severini 0, Lechthaler 2, Harper 4, Severini n.e. Coach: Vitucci

Venezia: Moore 9, Stone 6, Peric 9, Goss 12, Ruzzier 5, Ress 9, Ortner 2, Viggiano 16, Ceron n.e., Dulkys 8. Coach: Recalcati
sidigas-venezia-18sidigas-venezia-16
sidigas-venezia-21sidigas-venezia-19sidigas-venezia-17

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it