Flash news:   Mancata partenza “Progetto Aurora”, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione Servizio civile al Canile municipale per dodici volontari Serie C, Atripalda Volleyball super: battuta la capolista Ischia 3 a 1 Differenziata, la raccolta del vetro passa a giovedì mattina Tavola rotonda su sanità e sussidiarietà assistenziale ieri mattina promossa dal’associazione “Primavera Irpinia”. FOTO Confronto sul Reddito di Inclusione nella Sala consiliare, già 105 domande presentate in città. FOTO Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino

Notti bianche, buona affluenza per il secondo appuntamento. Il sindaco: «da ripetere nelle feste» mentre i commercianti di via Gramsci chiariscono: «critiche ingiuste, abbiamo fatto tanti sacrifici». FOTO

Pubblicato in data: 16/12/2014 alle ore:16:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Notte bianca Natale 2014 n.1Bilancio in chiaroscuro per la doppia notte  bianca svoltasi lo scorso fine settimana in città.
Scarsissima affluenza nella serata di sabato che vedeva per la prima volta scenario della kermesse nuove strade del centro mentre tanta gente in strada il giorno dopo lungo via Roma Sabato sera, nonostante l’impegno dei commercianti, le luminarie, gli artisti di strada e altre attrazioni il freddo pungente e la scelta forse della nuova location ha tenuto lontano la gente. Lungo via Gramsci, via Fiume e via Aversa, trasformate in una maxi-isola pedonale per l’occasione, si contavano le persone a passeggio. Riuscitissima invece quella di domenica sera in via Roma, cuore dello shopping cittadino.
Notte bianca in via Roma 2014 n.4 «A differenza della prima serata la seconda è stata un successo enorme – commenta il sindaco Paolo Spagnuolo  -. Siamo estremamente soddisfatti per il cartellone degli eventi natalizi innanzitutto perché è il frutto di un’attività che ha visto l’amministrazione come parte attiva fare da coordinamento con il coinvolgimento di tante associazioni presenti sul territorio. Abbiamo recuperato un rapporto di fiducia con i commercianti. E’ chiaro che più sia andrà avanti con il cartellone e più gli eventi faranno registrare maggiore partecipazione. Questa è forse è anche la differenza tra la serata di sabato e quella di domenica che ha registrato grande entusiasmo e credo ci siano le condizioni e la buona possibilità che si possa ripetere nei giorni delle feste di natale».
L’iniziativa dei commercianti si intreccia infatti con il cartellone di eventi promosso dall’Amministrazione denominato ’nato Natale ‘nziem che vede in piazza Umberto l’installazione di una ruota panoramica, giostrine e un mercatino di natale con casette in legno.
«Domenica sera c’è stato un bel riscontro sia di presenze che di vendite – afferma Mimmo Caronia, commerciante di via Roma – cosa che non è accaduta nella prima serata. Bisogna dire che era anche la prima volta che veniva fatta lungo via Fiume, via Gramsci e via Aversa, un tentativo. Sabato inoltre è stata una serata anche più fredda. Da sottolineare comunque lo sforzo economico sostenuto dai commercianti».
Notte bianca Natale 2014 n.2Per uno dei rappresentanti di via Roma, Generoso Sole: «C’è stata molta gente in giro domenica, siamo soddisfatti per la serata. L’intento era di portare gente, da questo punto di vista la serata è riuscita. Si deve tenere conto anche dei tempi ristretti. Per cui in generale ritengo che sia un bilancio positivo. Da organizzare meglio e con delle proposte diverse e collaterali casomai per le altre strade».
Più delusione invece si registra tra i negozianti delle strade coinvolte nella prima serata, come via Gramsci e via Fiume  nonostante gli sforzi economici sostenuti dagli esercenti:«nel nostro piccolo abbiamo fatto tanti sacrifici – commenta il gioielliere Pasquale Griecimettendoci impegno e l’anima dopo tante riunioni fatte. Le critiche sono ingiuste».
Lapidario invece il commento del capogruppo consiliare di Fi Massimiliano Del Mauro ottico di via Aversa: «non credo che si possa organizzare un cartellone natalizio vedendoci venti giorni prima di Natale».
Per il consigliere comunale del Psi Ulderico Pacia: «la gente  è stanca di questa amministrazione e forse non li possono vedere neanche quando fanno tali manifestazioni.  Mentre il comune si è fatto pagare per le casette in legno, nelle giostre in piazza non vedo niente di sociale visto che si fanno anche pagare, come in tutte le altre feste. Non so perché il comune ci abbia concesso il patrocino. Non se sa pagano la corrente».
Notte bianca3Notte bianca4

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 Risposte »

  1. Il problema più grande è che sabato si sono tirati fuori dicendo che non era l’amministrazione ad organizzare ma i commercianti poi domenica visto un po di affluenza si sono ributtati avanti facendo loro l’organizzazione. Rispondendo al Pacia la corrente la paghiamo si sono giustificati con il prezzo basso dei biglietti e dei giri gratis per i bambini delle scuole

  2. A Cesare quel che è di Cesare, non si vedeva un natale cosi’ movimentato da un bel po’.

  3. Senza l’impegno di gerardo Iannaccone, la qualità della proposta lascia molto a desiderare.

  4. bravi a quanti amministratori, commercianti, associazioni, che si sono impegnati per far rivivere un natale un po diverso alla nostra citta’, certo per fare iniziative ci vogliono pure i soldi se no un vecchio proverbio dice senza soldi non si cantano messe. grazie agli organizzatori.

  5. SINDACO VENGO DA FUORI PAESE E MI DEBBO COMPLIMENTARE CON LEI.CREDO CHE SIA IL PAESE DELLA PROVINCIA CHE MEGLIO SI E’ ORGANIZZATO X LE FESTE NATALIZIE.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it