Flash news:   Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia Esordio con poker per la Calcio Avellino SSD Memorial Gerardo Aquino, stasera taglio del nastro alla ventesima edizione. Santa Messa presso l’impianto sportivo di contrada Santissimo

“Passo a due” arriva la prima Fiera Sposi ad Avellino

Pubblicato in data: 2/1/2015 alle ore:01:26 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

passo a due

“Passo a Due” è il nome dell’evento che Maradero Viaggi propone per realizzarlo in collaborazione con i principali operatori locali del settore wedding. Tutti i partner sono stati accuratamente selezionati perché ciascuno ha imposto il suo nome con il suo stile e con il suo sapore esclusivo.  Passo a Due, il primo evento fiera ad Avellino, ha lo scopo di orientare le spose Irpine nel mondo delle nozze e si svolgerà sabato 10 gennaio in Villa Di Marzo, sita in Via Tagliamento in Avellino. Oltre ad essere il primo evento a contenuto fieristico, presenta altri elementi di innovazione. Il primo elemento originale, infatti, sta nella realizzazione di un evento dove le professionalità, le competenze e le esperienze dei partner si fondono. L’evento infatti, lungi dall’essere una semplice esposizione dove ogni operatore ha il suo corner, propone una visione globale delle nozze, declinata per quattro temi. Tutti gli operatori, insieme, realizzeranno un viaggio nel mondo del wedding emozionale. In particolare vengono proposti quattro temi scelti con gli strumenti che misurano i trend sul web: Shabby, Romantico e principesco in stile Marie Antoinette, Boho chic e Minimal Chic. Il secondo elemento di innovazione è dato dall’abbinamento dell’evento con la danza. E’ proprio la danza che dà il nome all’evento e saranno le ballerine a fare da anfitrioni nel mondo del wedding coinvolgendo gli ospiti in brevi momenti di intrattenimento. Lo sfondo tematico sarà calcato da riferimenti fiabeschi: Frozen per il Minimal Chic, Esmeralda per il boho e lo shabby chic e Cenerentola, la principessa più romantica, per lo stile opulento Luigi XIV.

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

L’evento è realizzato in collaborazione tra i partner: non ci sarà un corner per partner, ma un corner per ciascun tema, allestito e presentato da tutti gli operatori che insieme fonderanno le loro competenze. Moda Sposa, Allestimenti, fiorista, Hair Stylist, intrattenimento musicale dal vivo, arredamento casa e confezioni saranno declinati per tematica. Tutti i partner esprimeranno creatività e abilità fondendole alle altre.  I temi, come anticipato in premessa, sono stati scelti in base ai trend del momento (selezione effettuata tramite google trend) per rendere l’evento friendly. L’attuale moda, a diffusione virale, ha imposto lo stile vintage. Impazza lo stile shabby e boho chic (un po’ anche per l’influenza delle nozze VIP – Nozze Casiraghi, ad esempio), il pizzo, tutte le sfumature romantiche del rosa e forme morbide: Tutto questo caratterizza lo scenario attuale al quale l’occhio comune s’è già abituato ed è per questo che l’evento non può distrarsi dalle tendenze. Inoltre l’evento è il pretesto per presentare la propria interpretazione del wedding alla luce delle proposte che le spose hanno visto nelle fiere organizzate in Campania. Invero le coppie (numeri ragguardevoli se si leggono i bilanci pubblicati) si sono recate nelle varie Fiere per acquisire informazioni e stimoli, per conoscere più approfonditamente le mode assaporate nelle TV verticali sul tema e tramite i canali web (dove le spose trascorrono, in media, oltre 15 ore di navigazione a settimana) e conoscono molto bene ciò che “si porta” e ciò “che non si porta”. Hanno voglia di stupire amici e parenti con trovate originali, ma non sanno fondere in modo armonioso i vari spunti acquisiti nei loro viaggi (fisici o virtuali) alla scoperta del wedding.  Proprio perché le coppie hanno avuto abbondante tempo di memorizzare i segnali più forti esposti è opportuno proporre qualcosa di friendly, come si dice in gergo. Istintivamente è più accettabile alla percezione umana organizzare un evento coerente con l’attuale tendenza, ma reinterpretandola in modo innovativo e soprattutto personalizzato. Proprio per realizzare ambienti coerenti con le attuali proposte si decide di declinare l’evento con lo stile boho, shabby e Marie Antoinette e di aggiungere, per coprire i gusti più sofisticati, lo stile minimal. Dovranno essere allestiti 4 ambienti. In ciascuno ci sarà una mise en place, un allestimento, una proposta di viaggio di nozze più o meno romantico, album fotografici in stile, l’abito adatto ad ogni interpretazione e così via per tutti  gli operatori coinvolti.

ELEMENTI

Passo a due: esplorazione nel mondo delle nozze con una luce davvero speciale. La luce che illuminerà l’evento è la danza. Con la sua grazia e la sua leggerezza, la danza ispirerà l’evento e lo descriverà. Brevi momenti di intrattenimento racconteranno l’evento in chiave moderna, romantica, shabby e boho usando il pretesto delle fiabe perché il wedding day è una fiaba che si realizza. La danza dà il nome all’evento e le esibizioni della scuola di danza di Maurizio Limongiello lo esprimeranno al meglio. Seguono, nel dettaglio, gli elementi. Pretesto: Il trend…secondo noi Target: Spose presenti in fiera, e dunque, per definizione attente alle mode; Spose in generale che navigano in internet e fruiscono dei contenuti televisivi.  Carattere: evento romantico, secondo la conclamata “pandemia”, ma reinterpretato dai partner. Si propone il modern per completezza. Tema: le favole interpretate dalla scuola di danza di Maurizio Limongiello. Modalità: evento in piedi con servizio a braccio con buffet. Grimaldello: week end offerto dall’agenzia di viaggio, special price sull’abito da sposa o sugli altri servizi presenti all’evento; In tal caso l’evento potrebbe essere una sorta di temporary shop, dove le coppie interessate potrebbero opzionare una data in Villa di Marzo o uno dei servizi con un prezzo…molto speciale. (da definire in base ai desiderata di ciascun partener). Gadget: caricatura o foto al photo boot. In particolare il photo boot è un angolo che evoca l’antica cabina delle foto tessere, molto in voga nell’ultimo periodo. La location si preoccupa di allestire in modo sfizioso con accessori simpatici una postazione per scatti o selfie (il moderno autoscatto) molto originali. Il photo boot potrebbe rappresentare il modo per comunicare alle coppie che gli organizzatori sono molto sensibili alle mode e le interpretano con il loro stile.  The day After: Le spose che lo desiderano, possono prenotare le misurazioni degli abiti per il giorno dopo l’evento (11 gennaio) e indossarlo nella location allestita. Il momento potrebbe essere ripreso per la realizzazione di una piccola clip davvero molto originale da inserire nel video delle nozze.  Mezzi di comunicazione: cartellone Alpadesa in Corso Vittorio Emanuele Avellino, distribuzione volantino /invito presso i pv dei partner delle  dimensioni e dello spessore di un segnalibro (su ciascuno un aforismo sull’amore, l’immagine dell’evento e i loghi dei partner) evento pubblicato in facebook e attività di contagio gestita e diretta da Gedy Martone Sposa che mette a disposizione il suo consulente. Il Cartellone avrà il qrcode che riporterà alla pagine dell’evento facebook.  Nota. Tale proposta considera l’ausilio di PR per richiamare l’attenzione dell’utenza ed ottenere movimento davanti alla location. Ciascun partner dovrà in ogni caso fornire la sua lista di invitati per poter effettuare i conteggi postumi.

OUTPUT

Output di serata: uno o più clip video (pillole dell’evento) realizzati dal fotografo partner dell’evento, book fotografico realizzato dal fotografo partner dell’evento, articolo di blog, realizzato dall’ufficio stampa e corredo fotografico del work in progress sempre realizzato dall’ufficio stampa. Tutto da diffondere su tutti i profili SN dei partner.

PROGRAMMA

Segue il programma che sarà reso pubblico dopo Vs approvazione. • Ore 09.00 Arrivo dei Partner  • Realizzazione degli allestimenti • Verifica ed eventuali ritocchi all’allestimento  • Direzione per il trucco e parrucco delle modelle  • Alloggiamento postazioni di intrattenimento  Ore 19.00 Start  Sfilata statica  Musica e danza  Accoglienza ospiti. Le hostess saranno addestrate per profilare le ospiti e riceveranno le registrazioni (indirizzo email e altre info funzionali per le coppie che desiderano opzionare le date per la location o altri servizi.   Ore 20.00 Cocktail  Aperitivo a braccio  Apertura dei buffet   Di seguito la prima bozza della grafica che accompagnerà l’evento, nella parte sottostante del cartello verranno inseriti tutti i loghi dei partner della manifestazione.  I partner che aderiscono all’iniziativa sono:  Agenzia di Viaggi Maradero Gedy Martone Villa Di Marzo – Avellino Stefano Vacca Fotografo Stilcasa Di Noia Angelo parrucchiere per donna Brigida Matarazzo Consulente d’Immagine Gioielleria Rago Stefano Di Gisi Decor Home    Generico sull’evento  Perché passo…a due? E’ l’evento dell’evento! E’ la prima fiera sposi al Centro città che interpreta le mode e gli stili fondendo le competenze di ben 14 operatori top nel mondo del Wedding. Sarà la danza ad essere portavoce della bellezza del Wedding Day…  Passo…a due: insieme verso il grande giorno perché la vita di coppia inizia con la preparazione delle nozze. Il 10 sarà la danza a raccontare come mettere in armonia tra loro spunti, mode, trend e passioni per far sì che ci sia equilibrio nella presentazione dell’evento senza commettere fashion disaster!  [cit. AMORI Wedding Planner]  Spunti presi qui e lì per il web o sulle tv tematiche…spunti carini e divertenti ma…non riesci a metterli insieme nel gran giorno!? Ti aspettiamo in Villa di Marzo per farti scoprire come non sbagliare nessun abbinamento…  La sala del Vintage, la sala dell’evento principesco, la sala del minimal chic e la sala dell’evento alla Marie Antoinette d’Autriche… Per ciascuna, il suo allestimento, i suoi addobbi i sui dettagli, dal segnaposto all’acconciatura… E’ armonia…   Gioielli  1. Diamanti, platino, oro, pietre preziose: gli anelli di fidanzamento dei vip nel 2014 sono stati tutti splendidi gioielli… Vi aspettiamo all’evento per mostrarvi alcuni esempi, molto vicini a quelli del jet set  2. Gli anelli di fidanzamento possono essere diversi in stili e fogge… Chiedete quello vintage, come quello che Olivier Sarkozy ha regalato a Mary Kate Olse, o classico su giro di diamanti come quello che Johnny Depp ha donato ad Amber Heard oppure su giro di oro bianco come quello di Cameron Diaz che convolerà a nozze con Benji Madden o ancora…gigantesco come Toya Jackson che va giustamente fiera del mega anello di fidanzamento regalato dall’uomo d’affari Jeffre Philipps!  3. Gioielli alle nozze! Quali indossare…? Esclusi i braccialetti, ma poi come scegliere tra collanina di perle molto bon ton e orecchini chandelier molto vistosi, tra tra la parure e il punto luce… A ciascuna il suo stile… Vi aspettiamo per suggerirvi come indossare il gioiello giusto per ogni stile…  4. Dopo che per anni  bijoux e brillocchi formato XXL sono stati messi da parte, ecco il loro grande ritorno per la sposa da…red carpet, ma…sapete qual è il limite?   5. Orecchini o collana? La scelta dipende soprattutto dall’abito e dall’acconciatura…  6. Il collier completa il vestito molto scollato, gli orecchini esaltano il viso se si sceglie la pettinatura raccolta, ma meglio puntare su un solo gioiello o si può andare un po’ più là…?   7. Se il vestito è ricco di perle, Swarovski e cristalli, qualsiasi addobbo ulteriore può essere eccessivo, ma qualcosa si deve indossare…cosa?    8. Per chiarirvi le idee in fatto di gioielli, sabato vi mostreremo come abbinarli!   Abiti da Sposa  1. Corto e sbarazzino come Alessia Marcuzzi o romantico tutto pizzi come i vaticini di Ville Lumière…come scegliere l’abito giusto per ogni stile delle nozze?   2. Romantico e principesco, geometrico e rigoroso, vaporoso e sbarazzino o fasciante e seducente…come sarà l’abito del tuo Sì? Sarà stupendo, basta che sia in tema… Vieni all’evento per scoprire come sceglierlo e come abbinarlo…?  3. La scelta dell’abito è una scelta di cultura… Intanto bisogna abbinarlo allo stile e al luogo del festeggiamento, non solo alla fisicità di ciascuna, ma sono vietati errori grossolani… un gioiello in oro giallo è vietato se il vostro stile è quello ruggente degli anni ’20 ma è dolcemente vintage con un abito boho chic alla Casiraghi…   4. Stoffe e preziosi: date il giusto peso per evitare fashion disaster! Cuciture che tirano o abiti che appassiscono dopo poche ore sono tutti risultati di abiti non sartoriali… Scegli l’abito giusto e…attenzione alla qualità dei tessuti: che siano autentici finanche nelle sottogonne per evitare orridi effetti di elettricità statica, tipici dei tessuti sintetici!   5. Segreti per non sbagliare niente sul protagonista assoluto dell’evento: l’Abito da Sposa!   Allestimenti di luce  1. Scrivere di luce la parola Amore… Ecco la nuova tendenza: il Lighting design per rendere l’evento perfetto e magicamente suggestivo… (All’evento sarà presente Giochi di Luce con Allestimenti ed effetti luce)  2. Non sei un architetto e non sai come rendere il tuo evento spettacolare con il lighting design? Ti aspettiamo in Villa di Marzo per farti acquisire una delle competenze più suggestive dell’evento per renderlo cinematografico e memorabile! (All’evento sarà presente Giochi di Luce con Allestimenti ed effetti luce)   Fotografia  1. Fotobook e consigli per scelte…natural chic all’evento nella sala del Vintage!   2. La fotografia è la voce dell’emozione: rinunciate alle immagini alle in posa e fatevi ritrarre mentre gioite, mentre festeggiate, mentre godete del vostro giorno più bello!  3. E’ moda ormai dare un senso tematico a tutto il wedding day. Il vostro fil rouge dovrà essere presente anche nel vostro fotobook per darvi il brivido dell’emozione ogni volta che lo sfogliate…   4. La scelta della copertina, della custodia e della carta deve essere in tema con le vostre passioni… ti aspettiamo sabato 10 per indicarti come scegliere   5. Oggi si stampa su ogni materiale e se il vostro wedding day è romantico, ad esempio, non dovrete scegliere carta lucida… informati su ogni dettaglio per far sì che  l’emozione ripercorra la vostra schiena ad ogni tuffo nel giorno più bello!

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it