Flash news:   Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia Esordio con poker per la Calcio Avellino SSD Memorial Gerardo Aquino, stasera taglio del nastro alla ventesima edizione. Santa Messa presso l’impianto sportivo di contrada Santissimo

Atripalda sotto choc, il dirigente Elio Parziale stroncato da un infarto

Pubblicato in data: 5/1/2015 alle ore:01:27 • Categoria: CronacaStampa Articolo

elio parziale“Non si può scegliere il modo di morire. E nemmeno il giorno. Si può soltanto decidere come vivere”. Probabilmente, le parole della cantante statunitense Joan Baez racchiudono il profondo significato della vita.
Atripalda nella prima serata di ieri ha perso una delle persone più di spessore: Elio Parziale è stato stroncato da un infarto. Il dirigente scolastico si trovava a casa del cognato quando ha accusato il malore e a nulla è servito il pronto intervento dei sanitari e il trasporto alla Città Ospedaliera. In pochi minuti la notizia ha fatto il giro della cittadina del Sabato lasciando increduli i cittadini che non riescono ancora ora a capacitarsi per il tragico accaduto. Elio Parziale aveva  62 e una vita passata all’interno della scuola. Per  circa 20 anni ha diretto l’istituto De Amicis diventato poi Istituto comprensivo in seguito all’accorpamento con la scuola Masi. Il dirigente lascia un vuoto incolmabile per chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, era stimato e apprezzato da tutti in città. Amava mettersi a disposizione e soprattutto dava il 101 per cento. Sui social network si rincorrono i commenti. Questo quello del professore Raffaele La Sala, ex consigliere comunale: Mi raggiunge improvvisa e lacerante la notizia della scomparsa di Elio Parziale. Con Elio ho condiviso il percorso di una vita, dai banchi di scuola, alle scelte professionali, alla collaborazione sempre alta e reciprocamente rispettosa nelle responsabilità amministrative. Caro Elio, amico fraterno, colto e intelligente uomo di scuola, padre affettuoso ed orgoglioso… Atripalda oggi è ancora più sola. 

Il ricordo del dirigente Parziale rimarrà sempre vivo negli occhi di tutti, di chi lo ha vissuto e soprattutto degli alunni che torneranno a scuola e non troveranno più l’amato direttore così mite e gentile.

La redazione e la proprietà di AtripaldaNews e MercoglianoNews si stringono in un forte abbraccio al proprio direttore  Alfonso e a tutta la famiglia Parziale. Alla moglie Teresa Aquino e ai figli Margherita e Antonio.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

16 Risposte »

  1. Un uomo innamorato del suo lavoro e orgoglioso di svolgerlo nella sua città natale. Le passeggiate domenicali e le nostre chiacchierate resteranno sempre impresse nei miei ricordi. R.i.p. Caro amico mio. Valter ventola

  2. abbiamo perso un amico :( sentite condoglie vadano alla famiglia

  3. Lo conoscevo solo da pochi anni e spesso le mie idee, su alcune questioni, erano diverse dalle sue. Ma ho imparato ad apprezzarlo come persona per la sua grande umanità. Sempre disposto ad ascoltare e a condividere gli affanni di chi con lui condivideva la difficile quotidianità della scuola. Ciò che da subito mi ha colpito e il profondo affetto che i “suoi docenti” provavano per lui, poi ho capito. Il suo grande merito è aver legato un grande amore per la scuola al profondo legame col territorio atripaldese creando un mix vincente che ha reso la scuola Primaria, prima, l’Istituto Comprensivo, successivamente, veri fiori all’occhiello per l’intera provincia.
    Caro Direttore un saluto affettuoso e un leale abbraccio da una prof. un po’ ribelle che vi ricorderà per l’umana attenzione , la disponibilità e la pazienza dimostratele.
    Giovanna Maffeo

  4. Le giungano Direttore, le mie sentite condoglianze nel ricordo di un uomo , che si è sempre distinto per la sua mitezza e lungimiranza, e con il quale ho condiviso gli anni della mia fanciullezza alle scuole elementari: R.I.P., e che la terra gli sia lieve.

  5. E’ vero che i frutti migliori cadono sempre per primi.
    Atripalda ha perso in modo repentino ed inaspettato un concittadino onesto, perbene, valente ed appassionato professionista, educatore e guida della nostra scuola per oltre un ventennio.
    Ho avuto modo recentemente di appezzare ulteriormente le tue capacità, caro Elio, nel corso di alcune manifestazioni tenutesi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale in cui hai mostrato attaccamento e abnegazione non solo verso i tuoi alunni ma anche verso il corpo docente ed il personale tecnico- amministrativo.
    Ricordo con profonda nostalgia le passeggiate in Piazza Umberto I e le lunghe chiacchierate che spaziavano da un argomento all’altro nelle quali emergeva sempre la tua cultura e quel tuo essere gioviale e sagace.
    Forse sarai già in Paradiso e di là vigilerai, come ogni giorno, che al suono della campanella sia tutto in ordine e che i tuoi amati alunni possano incominciare anche senza di te un altro giorno di scuola in piena serenità ed armonia.
    Addio caro Elio, fraterno amico.

  6. Arrivederla Grande Uomo……….
    Arrivederla Grande Direttore,
    Vanto ed Orgoglio di tutti noi genitori che a Lei ed al suo staff abbiamo affidato i nostri figli,
    la sua scomparsa è accompagnata dalle nostre lacrime e dai nostri tanti ricordi, bei ricordi,
    la conoscevamo da pochi anni ma di Lei avevamo sempre sentito parlare un gran bene,
    abbiamo constatato personalmente che era tutto vero,
    un uomo straordinariamente semplice, corretto, onesto, gioviale, sorridente e competente.

    In questo tempo che corre veloce, in questo tempo che macina anni, mesi, giorni, ore, minuti, secondi,
    la sua ESSENZA resta e resterà INDISSOLUBILE nel cuore e nella mente di ognuno di noi.

    Grazie di tutto !

    Un abbraccio forte a Lei ed alla sua adorata famiglia.

    Riposi in Pace.

  7. Conosco Elio da una vita e vi posso garantire che era esattamente come si presentava in pubblico. Umile, disponibile, generoso e innamorato della sua scuola. Le frasi più ricorrenti che ascolto in queste ore sono.:”era un signore”, “era una persona squisita” “era una persona buona”. Vox populi, vox dei. Grazie Elio e che la terra ti sia lieve.

  8. Sono addolorata per la perdita del caro Direttore Elio Parziale ,lo ricordo con affetto ,una persona competente ,umana,sempre disponibile all’ascolto, pronto a consigliare e a risolvere le varie problematiche, .Una persona unica , che ha lasciato nel nostro cuore una viva presenza .Vi sono affettuosamente vicina . Grazia Miro Docente della S.P. “R.Finelli di Sirignano

  9. Stamattina mi sono svegliata con 30 messaggi dei miei compagni di classe… Parlavano tutti della morte del direttore Parziale… Io sono rimasta schoccata perché pensavo fosse una mensogna ma poi ho chiamato mia zia che è un’ impiegata comunale e anche lei ha detto:”Si,è vero il dirigente scolastico è morto ieri sera.” Io alla notizia non credevo ma poi ho scoperto che era tutto vero :(

  10. Restano nel sentimento di una intera comunità l’immagine esemplare di un vero professionista e la testimonianza dei familiari, cui vanno sincere espressioni di cordoglio.

  11. La lunga esperienza nel delicato mondo della scuola ne aveva fatto un uomo giusto. Schivo, non interessato alla ribalta, assolutamente in controtendenza per ambizione e arrivismo, esprimeva preoccupazione, non soddisfazione, per il gravoso ruolo di responsabilità cui l’ultima riforma scolastica lo aveva destinato.
    Per molteplici motivi ho avuto modo di conoscerlo bene negli ultimi vent’anni e non gli ho mai fatto mancare i sensi del mio rispetto anche quando da amministratore il contraddittorio era acceso.
    Non c’è dubbio: Atripalda con la scomparsa del Direttore Parziale perde un punto di riferimento.

  12. Dieci anni ad Atripalda, Elio…forse all’inizio ci lamentavamo per le troppr riunioni…ma poi ci siamo accorte che cosa tu volevi dalla Scuola e dai docenti: serietà, professionalità, dedizione. Le cose che tu stesso hai perseguito. Capitano di questa grande nave-scuola, il primo ad entrare, l’ultimo ad uscire. Presente in ogni occasione, nel bene e nel male. Vicino ai tuoi allievi, ai docenti anche quando apparivi-fintamente severo e intransigente. Ora sono in un altro Circolo ma Atripalda e te e le tante cose fatte assieme non le dimentico. Mi resta il tuo viso dispiaciuto quando mi trasferii: “Signora Maffei…ma perché mi lascia?”. Ecco… purtroppo a volte certe scelte sono dettate da esigenze familiari, di distanza, pratiche, insomma. Forse dovevo restare. Ma gli insegnamenti , l’umanità di Elio Parziale, i su animo buono, erano custoditi e lo resteranno sempre. Ciao, Direttore………….

  13. Il dott. ELIO PARZIALE, dirigente dell’ISTITUTO COMPRENSIVO DE AMICIS-MASI, è andato via, all’improvviso, strappato all’affetto dei suoi cari da un destino ingiusto. Lascia un grande vuoto nel tessuto sociale atripaldese e soprattutto nella SCUOLA in cui aveva investito tutte le sue energie e le sue competenze.
    L’Intera Comunità scolastica piange il Dirigente galantuomo che, dietro ad un rimbrotto ad un borbottio, celava un grande cuore. Mancherà a tutti coloro che con lui hanno lavorato e hanno avuto l’opportunità di conoscere il suo grande senso del dovere, la sua integrità morale e la sua correttezza, la sua onestà. Tutte qualità queste che gli hanno consentito, da sempre, di essere vero garante dei principi di legalità.
    L’intero personale scolastico saluta con profondo affetto il “suo Direttore”.

  14. Si fa veramente fatica a trovare le parole giuste di fronte ad una tragedia come questa, perdere un fraterno amico, una persona con cui si dialogava sempre con facilità per la sua bontà, la sua intelligenza, la sua onestà morale. Io che da amico di decenni ho avuto il piacere in passato di collaborare con lui, avendo ricoperto nella pubblica amministrazione la delega alla P.I. posso oggi affermare con grande fierezza la passione, la professionalità, l’impegno di ELIO per far sì che l’istituzione scolastica di Atripalda fosse un vanto per tutti noi, un fiore all’occhiello per la nostra comunità, ci sei riuscito benissimo. Grazie per quello che hai fatto per i nostri figli, per la nostra città, e credo che sia dovere di tutti, della scuola, delle istituzioni e della città di Atripalda, non dimenticarti mai.
    CIAO, CARO FRATERNO AMICO.

  15. Una delle poche persone che ho conosciuto ad atripalda buone una persona meravigliosa mi dispiace tanto il mio direttore dell ‘ asilo

  16. Ho avuto la fortuna di interfacciarmi professionalmente con il Dirigente Scolastico Elio Parziale ed in queste occasioni ho avuto modo di toccare con mano la sua serietà e competenza. La sua prematura scomparsa lascia un vuoto enorme ma tante sono le cose di lui che restano con noi a partire dai profondi insegnamenti che Elio ha donato alla Comunità atripaldese ma non solo.

    Resterà, con tutti gli atripaldesi, anche il suo sorriso buono, sincero che ogni domenica potevi incrociare in piazza ad Atripalda. Personalmente non sono mai riuscito a ringraziarlo personalmente per la stima che manifestava pubblicamente nei miei confronti. Diversamente dalla maggioranza di tutti gli altri DS in servizio (aggrappati ad interessi personali), faceva il tifo per le nuove leve vincitrici dell’ultimo concorso a DS in Campania…. e questo è un fatto che parla da sè.

    Elio voleva migliorar sempre più la sua scuola ed il mondo della scuola in genere e sicuramente ci è riuscito. Non doveva lasciarci così presto… ma sicuramente da lassù continuerà a stare vicino e ad incoraggiare chi, come me, si appresta ad intraprendere nella sua carriera il delicato ruolo di Dirigente Scolastico.

    Avrei avuto bisogno di lui come faro per illuminare il mio futuro cammino da Dirigente Scolastico. Ho individuato in Elio uno dei miei riferimenti e così sarà… Elio ci sarà sempre… vivrà negli insegnamenti e nella passione che ha trasmesso a tutti noi.

    Ad Alfonso e alla famiglia tutta giungano le mie condoglianze.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it