sabato 20 gennaio 2018
Flash news:   Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare

Intitolata a Biagio Venezia la sede provinciale della SPI-CGIL. Foto

Pubblicato in data: 16/2/2015 alle ore:18:16 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Intitolazione Biagio VeneziaE’ stata una cerimonia sobria e raccolta, tra vecchi amici di militanza e vecchi amici e basta, quella che ha intitolato al caro Biagio Venezia, prematuramente scomparso, la sede della SPI- Cgil di Avellino a viale Italia – scrive in una nota l’ex consigliere comunale Raffaele La Sala -. Ex ferroviere, sindacalista, esponente politico ed amministratore pubblico, Biagio non smette di stupire per la ricchezza dei suoi interessi e per la passione civile che ne ha segnato il percorso intellettuale ed umano. Responsabile sindacale, militante e dirigente politico comunista, assessore al comune di Atripalda e da ultimo anche fotografo ed appassionato biagio-venezianarratore di memorie e di storia, Biagio Venezia ha lasciato un grande vuoto nel dibattito pubblico sulla Città di Atripalda, dibattito che negli ultimi 5 anni, talvolta in solitudine, aveva alimentato dalle colonne del settimanale “Il Sabato”. E’ toccato ad una delle figlie, Rossella, a nome della famiglia, tracciarne un documentato profilo ed illustrare anche le prime iniziative (un seminario di studi sui temi della solidarietà sociale che appassionavano Biagio) per onorarne la memoria. Presenti, tra gli altri, sindacalisti ed amici, Pietro Mitrione, Antonio Di Stasio, Antonio Zollo, Raffaele Beatrice, Paolo Speranza, Rosanna Rebulla, Dante Guanci. Non potevo mancare“.
Intitolazione Biagio Venezia1

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it