" class="thickbox">
  
Flash news:   Tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescoco Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte Il colonnello Massimo Cagnazzo nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri Riparte l’autunno politico di Primavera Irpinia Atripalda “Luigi Sessa e l’avventura americana”, nota di Lello La Sala Clementino con la sua energia travolge Atripalda: bagno di folla per il suo rap in piazza Umberto. FOTO

Volley Atripalda arrivano i primi colpi: tornano in biancoverde Matarazzo e De Palma

Pubblicato in data: 14/8/2015 alle ore:16:54 • Categoria: PallavoloStampa Articolo

matarazzo de palmaLa nuova stagione è alle porte e l’ASD Atripalda Volleyball inizia a mettere a punto la squadra che sarà affidata a mister Matarazzo. I primi due colpi sono due ritorni: il palleggiatore Alessandro Matarazzo, nato nelle giovanili biancoverdi ha fatto parte del roster che nel 2012 ha conquistato la promozione dalla B1 alla A2. Dopo aver giocato la scorsa stagione in serie C con la Gs Olimpica torna ad Atripalda a giocare sotto la guida del fratello Alberto. Queste le prime parole di Alessandro da giocatore biancoverde: “Sono molto contento di giocare ad Atripalda, ho sposato subito il progetto. Per ogni giocatore è il massimo giocare nella squadra della tua città. L’obiettivo è di disputare una stagione tranquilla sia dal punto di vista ambientale che di gioco e speriamo insieme alla società di costruire qualcosa di importante”.

L’altro gradito ritorno in maglia biancoverde è quello di Gianmarco De Palma che, anch’egli, ha iniziato a giocare ad Atripalda fin dalle giovanili. Nato l’1/8/1988 ad Avellino, alto 185 cm, De Palma è un atleta eclettico e dall’ottima elevazione dotato di ottimi fondamentali, che va a completare il reparto dei posti 4. Nato pallavolisticamente ad Atripalda, esordisce con la maglia biancoverde in serie C nel 2006-2007; l’anno successivo fa il salto addirittura in A2 con l’Avellino dove resta fino al 2009, quando si trasferisce all’Art e Labor Baiano dove vince il campionato di Serie C e disputa l’anno seguente la B2. Nel 2011-2012 ritorna ad Atripalda, nel frattempo passato in B1 dove vince il campionato; lo scorso anno ha giocato in B2 ad Agnone e ora il ritorno ad Atripalda. “Sono molto entusiasta di questa nuova avventura. Ho sposato subito il progetto che mi hanno proposto, anche perché ritornare nel paese dove sono nato pallavolisticamente è una cosa che mi rende orgoglioso. Metterò tutto me stesso e mi impegnerò al massimo. L’obiettivo è quello di vincere il campionato e speriamo di riuscirci. Ringrazio per la fiducia la società”.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. AUGURI RAGAZZI.

  2. Azz che colpi

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it