Flash news:   Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate La Sidigas Scandone saluta la città Stasera al via la XII edizione del “Memorial Simone Casillo” Si ferma ai quarti di finale play off la stagione della Sidigas Avellino Costerà oltre 26mila euro la nuova installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis Vittoria con il cuore a Terni: l’Avellino è salvo “Ambiente Territorio Salute”, tavola rotonda nel ricordo di Biagio Venezia domani al liceo atripaldese Nasce “Diver-T9”, la manifestazione per ricordare Tosco Alberto Matarazzo. Domani la I edizione Alla Sidigas Scandone Avellino non riesce il colpo esterno in Gara3

Intervista a tutto campo con il sindaco Paolo Spagnuolo: Festa di S. Sabino, Abellinum, bilancio e allarme criminalità. Video

Pubblicato in data: 19/8/2015 alle ore:15:00 • Categoria: Attualità, Comune, Video intervisteStampa Articolo

sindaco spagnuoloIntervista a tutto campo con il sindaco della cittadina del Sabato, Paolo Spagnuolo, che affronta le ultime vicende cittadine: dalla elezione di Don Enzo alla festa civile di San Sabino, dal caso Abellinum salito a rilevanza nazionale all’allarme criminalità con l’ultimo furto in ordine di tempo a Eligio Romano, per finire poi sul la questione bilancio comunale che approderà in Consiglio comunale il prossimo 27 agosto.
Sulla nomina a Vicario generale della diocesi di Avellino: “il 16 agosto è stato un giorno di festa per la nostra comunità. Il riconoscimento a vicario per don Enzo De Stefano è il frutto dei suoi quarant’anni di sacerdozio, di cui 14 spesi ad Atripalda. Con lui perdiamo un punto di riferimento, una persona straordinaria, di grande profondità, di grande sensibilità che mi ha mostrato tanti sorrisi e mi hanno dato più forza nella mia azione amministrativa”. Per i festeggiamenti del Santo Patrono il Comune, come lo scorso anno si occuperà di redigere il programma civile: Festa S. Sabino: “l’organizzazione del programma civile è a buon punto. Quest’anno, a differenza dello scorso anno, stiamo pianificando con un po’ più di tempo. Quest’anno abbiamo potuto mettere in bilancio le somme necessarie per onorare al meglio il nostro santo patrono. L’attività sarà coordinata dall’Assessore Scioscia che sarà aiutata dai vari consiglieri”. Poi la vicenda Abellinum sulla quale c’è stata l’attenzione dei mass media nazionali: “al di là della ribalta da un punto di vista mediatico, come Amministrazione abbiamo già lavorato affinché il sito ritornasse fruibile ai cittadini e ai turisti. Lo abbiamo fatto con incontri con la Soprintendenza che ci è vicina e abbiamo instaurato un rapporto di collaborazione e remiamo tutti verso la stessa meta. Il delegato Barbarisi ha avuto contatti con il Ministero e ha scritto al ministro Franceschini che speriamo possa al più presto venire di persona e rendersi conto così dell’importanza del sito. Fa piacere dell’opera di sensibilizzazione della Proloco però la richiesta di restituzione  non è rivolta all’amministrazione comunale. Purtroppo c’è un giudizio pendente, cerchiamo anche noi la riapertura ma non c’è oggi un interlocutore che te lo possa garantire”.
Il prossimo 27 agosto sarà presentato in aula il Bilancio previsionale: “la situazione è sicuramente migliore rispetto agli anni precedenti, è stato un bilancio difficile da redigere visto che le nuove norme sono molto restrittive. Siamo riusciti però a raggiungere l’importante obbiettivo del pareggio di bilancio ma soprattutto siamo usciti dalla fase in cui siamo stati più come commissari liquidatori che amministratori con i loro sogni e la loro visione di una città nuova e diversa. Con questo bilancio pensiamo a una città che abbia un decoro architettonico migliore, una città che garantisca ai cittadini una maggiore vivibilità”. Infine sulla criminalità visto il furto che si perpetrato presso Eligio Romano che desta preoccupazione: “è un furto avvenuto in grande stile, messo in atto da parte di professionisti. E’ chiaro che anch’io sono estremamente preoccupato, purtroppo c’è una criminalità che aumenta in maniera direttamente proporzionale all’aumento della povertà. Ma sono allo stesso tempo fiducioso e dico ai cittadini di restare tranquilli per il lavoro che stanno svolgendo le forze dell’ordine, in particolar modo la locale stazione dei Carabinieri. C’è un controllo sul territorio e chiedo ai cittadini di essere attenti, non fidarsi delle persone estranee e guardarsi intorno perchè il momento è di estrema difficoltà”.

 

Guarda l’intera intervista

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 Risposte »

  1. Per quanto riguarda il sindaco, siamo al solito elenco delle cose da fare. Mi domando: ma in 2 anni cosa hanno fatto?

  2. Cara Lina gli Anni sono 3 e le chiacchiere aumentano mentre la città e’ allo stremo….
    Una Città sporca, senza idee e prospettiva……

  3. Siamo alla deriva e parlano ancora.

  4. Lina hanno fatto hanno fatto e stanno facendo ancora.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it