Flash news:   Tavola rotonda su sanità e sussidiarietà assistenziale ieri mattina promossa dal’associazione “Primavera Irpinia”. FOTO Confronto sul Reddito di Inclusione nella Sala consiliare, già 105 domande presentate in città. FOTO Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra

Parcometri, da settembre si amplia l’area di sosta partono le agevolazioni per i residenti

Pubblicato in data: 23/8/2015 alle ore:10:07 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Pparcometroartono le agevolazioni per i residenti e si amplia l’area di sosta a pagamento in città con vantaggi per medici e pediatri di base ed esonero totale dal costo per donne in gravidanza. Dal primo settembre si pagherà in piazza Leopoldo Cassese, via Cassese e via San Nicola dove già sono stati installati da mesi i parcometri mentre da ieri mattina è disponibile presso il Comune, Ufficio Polizia municipale, il modulo per la richiesta di convenzione rivolta ai residenti ricadenti nelle aree adibite a parcheggio a pagamento. Le convenzioni con i residenti prevedono un importo simbolico semestrale di 24 euro (48 euro annui) per la prima auto e, in via sperimentale, 36 euro per la seconda autovettura (72 euro annuali). Il costo del contrassegno, che riporterà il numero di targa e la scadenza, è pari ad un euro a titolo di spese di istruttoria. Si potrà pagare sia con bollettino su conto corrente postale oppure attraverso il dispositivo Pos presso l’Ufficio tributi. Una volta effettuato il pagamento non sarà possibile, per alcun motivo, richiederne il rimborso.
Le aree con le strisce blu saranno suddivise in due zone. La “Zona 1” comprende via Manfredi, parcheggio Villa comunale, piazza Umberto I, parte piazza Sparavigna, via Santi Sabino e  Romolo, via Raffaele Aversa, via Fiume, via Roma dai civici 8 a 15 ai civici 56 e 67, via Gramsci ed infine via Melfi. La “Zona 2” include via Roma a partire dai civici 60/81, via San Nicola, piazza Leopoldo Cassese, via Leopoldo Cassese e parcheggio Lazzerini in via San Nicola.
L’abbonamento per i residenti rilasciato per una zona non varrà anche per l’altra zona e così un residente di piazza Cassese, per esempio, che avrà diritto al talloncino per la Zona 2, nel caso in cui sosterà con la propria auto nelle strade che ricadono nella Zona 1, come piazza Umberto I, dovrà pagare il costo pieno del ticket, pari a 50 centesimi all’ora. Chi invece pagherà il ticket potrà utilizzarlo sia in Zona 1 che in Zona 2 fino all’intera durata dello stesso. In più è data possibilità alle donne in gravidanza di richiedere il “contrassegno rosa” che consentirà la sosta a titolo gratuito facendone richiesta corredata da documentazione medica.
Alle agevolazioni possono aderire anche medici e pediatri di base con studio medico nel territorio comunale. In questo caso il contrassegno non seguirà il veicolo ma seguirà il soggetto. «Da oggi (ieri ndr.) è disponibile presso il Comune, Ufficio Polizia municipale, il modulo per la richiesta di convenzione rivolta ai residenti ricadenti nelle aree adibite a parcheggio a pagamento – comunica l’assessore alle Finanze e Patrimonio, Domenico Landi –. Fino a fine mese verrà concessa ai residenti la possibilità di munirsi dell’apposito contrassegno. Dal primo settembre partiranno i controlli fermo restando la consegna di tutti i contrassegni ».
Al modulo da presentare dovranno essere allegati i seguenti documenti in copia: titolo di possesso del veicolo (libretto o certificato di possesso o altro documento attestante la titolarità del veicolo in caso di leasing, noleggio a lungo termine o contratti di comodato d’uso), documento di riconoscimento e codice fiscale. Attraverso il documento di riconoscimento ci sarà la verifica con la banca dati dell’Ufficio anagrafe per verificare se il richiedente ha diritto o meno all’agevolazione per la sosta.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Gradiremmo sapere quali sono le zone a parcheggio gratuito, visto che sono previste per legge!!

  2. MANDATE A CASA LANDI DOMENICO…

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it