Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Manutenzione straordinaria ascensori Iacp, la nota di Ardolino

Pubblicato in data: 11/9/2015 alle ore:19:05 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

alloggi-iacp-via-tiratoreDi seguito la nota inviata da Giovanni Ardolino.
In questi giorni sono pervenute ad alcuni di voi delle intimazioni di pagamento da parte dell’IACP di Avellino. Le suddette intimazioni, fatta eccezione per casi particolari, fanno riferimento al mancato pagamento dei costi di manutenzione straordinaria dell’ascensore. Come ebbi a suo tempo a comunicarvi, tali oneri per Legge (art. 1576 c.c. , Legge 392/78) sono di competenza dei proprietari e non potevano e NON POSSONO essere addebitati a voi inquilini.

In questi mesi ho provato a sollecitare l’IACP a modificare la sua posizione, ma comprenderete bene che, trattandosi di una questione che pesa per migliaia di euro sull’istituto, mi è stato opposto un netto rifiuto, oltre che una chiusura ad ogni ipotesi di accordo.

La forma di protesta posta in essere ha rappresentato per questa associazione e per tutti voi un forte messaggio lanciato all’IACP contro non solo un illegittimo addebito, ma contro un principio pericoloso, che ci espone al pagamento di ogni richiesta arbitraria, sostenuta dalla paventata minaccia della decadenza dall’assegnazione.

A questo punto spetta a voi decidere cosa fare.

Potete:

  1. pagare e sollevarvi da ogni preoccupazione, accettando l’ingiusto e pericoloso principio;
  2. pagare, riservandovi di agire per il recupero di quanto avete illegittimamente corrisposto.
  3. non pagare, contestare la messa in mora e chiedere lo storno di tali oneri.

Sono a vostra disposizione per decidere quale sia la migliore soluzione per il caso concreto.

Qualunque sarà la vostra scelta, avrete sempre la mia comprensione e il mio sostegno.

Coloro che non vogliono desistere devono recarsi presso la sede dell’associazione in Atripalda, alla via M. Caracciolo n. 10 , muniti della seguente documentazione:

  1. Copia messa in mora;
  2. Copia documento di riconoscimento;
  3. Copia della rendicontazione IACP relativa alle spese straordinarie.

Sarà compilato un modulo di reclamo che verrà inviato all’IACP ed al Comune.

In seguito, per coloro che lo vorranno, sarà adita l’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Ardolino, se ha qualche dubbio, non aspetti oltre, invia tutto alla Procura che fai prima.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it