Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Anche Atripalda aderisce al progetto “Comuni in comune”

Pubblicato in data: 12/5/2016 alle ore:12:54 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

palazzo-civico-comune-municipioContinua a crescere il progetto di marketing territoriale “Comuni in comune”, che in pochi mesi ha già affiliato un quinto dei comuni della provincia di Avellino. L’iniziativa ha recentemente visto l’adesione di altre sei amministrazioni irpine, prontissime a promuovere le proprie eccellenze. Da Luogosano a Lapio, da Montecalvo Irpino a Sturno, fino a Capriglia Irpina, per citare solo le adesioni più recenti, il progetto conferma la chiara volontà della provincia irpina di promuoversi, soprattutto al di fuori dei confini locali.
Piuttosto recente anche la partecipazione al progetto della Città di Atripalda, che ha siglato l’accordo con la Pixhart per l’affiliazione della cittadina del Sabato a “Comuni in comune”. Oltre alla ferma volontà del Primo cittadino Paolo Spagnuolo, da sottolineare il forte interesse per il progetto dimostrato dall’Assessore alla Cultura di Atripalda Lello Barbarisi, che da subito si è espresso positivamente in merito alla fattibilità dell’accordo.
L’ingresso di Atripalda nel circuito arricchisce l’iniziativa della presenza di uno dei più importanti centri turistici della provincia di Avellino ed al contempo dà la possibilità alla stessa cittadina irpina di aprirsi a nuovi scenari, che consentiranno ad Atripalda di promuovere le proprie eccellenze in un circuito già collaudato al di fuori dei confini regionali. Una collaborazione fattiva, fatta di un reciproco supporto come nello spirito di “Comuni in comune”, basata sulla consapevolezza che una sinergia tra le singole forze è lo strumento migliore per dare il giusto slancio alla visibilità del nostro territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it