Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Transenne per delimitare zone pericolose in città, l’associazione “La Verde Collina” scrive al sindaco

Pubblicato in data: 27/5/2016 alle ore:14:06 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

via Pietramara1E’ allarme transenne poste a delimitazione di zone pericolose nella cittadina del Sabato.  A sollevare il caso è l’associazione ambientalista “La Verde Collina” con un missiva inviata al sindaco Spagnuolo. Un eccessivo ricorso all’utilizzo di transenne come intervento tampone senza la successiva messa in sicurezza è quanto denunciano i componenti dell’associazione ambientalista da anni impegnata nella salvaguardia del territorio.
Caso emblematico la comunale Pietramara, una strada rurale che conduce al parco San Gregorio-Pineta Sessa dove a distanza di mesi dallo spaventoso incidente accorso ad una signora che fortunatamente uscì illesa con il piccolo figlio dopo che l’auto che guidava sbandò finendo già in una scarpata di 15 metri del vallone Testa, presenta ancora protezioni temporanee. Un posto, per la presenza di un vecchio parapetto in ferro, già segnalato in passato dai residenti per la sua pericolosità.
«Pervengono a questa Associazione  richieste verbali di varie segnalazioni di disservizi rilevati da cittadini – scrivono nella missiva – La Verde Collina sempre nello spirito di una fattiva collaborazione al fine di risolvere i problemi segnalati, ricorda a codesta Amministrazione, in particolare il tratto di strada comunale Pietramara nel punto in cui corre il vallone Testa dove il 29 gennaio scorso fu teatro di un grave incidente  stradale che per mera fortuna e circostanze non si verificarono conseguenze irrimediabili: da allora quale luogo non è stato ancora messo in sicurezza. Infatti dopo l’incidente il parapetto sfondato fu rappezzato con delle transenne in modo provvisorio senza fare in seguito più niente, anzi ci sta pensando la natura che con la vegetazione sta coprendo tutto, anche la segnaletica che avverte il pericolo. Poiché si ritiene che persiste un reale grave pericolo per tutti gli automobilisti che transitano, si sollecita ad effettuare quanto prima un lavoro di consolidamento definitivo del tratto di strada interessato».
transenna-dietro-la-dogana2Ma transenne fanno bella mostra di se anche in altri posti del centro città. In piazza Alpini Orta dove a seguito di due spaventosi incidenti le transenne sono state poste a protezione di una scarpata di cemento che dà su dei garage di un edificio. A distanza di quasi cinque anni infine resta transennato anche il parapetto a protezione del fiume Sabato, sul lato destro della Dogana Dei Grani, proprio nelle vicinanze del diurno comunale.
Le segnalazioni giunte dalla Verde Collina e da altri cittadini sollecitano perciò un tempestivo intervento.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. DA NOI MANCO QUELLE, TRANSENNE, SONO STATE INSTALLATE(VUIA SITI MEGLIO…………………….)

  2. Sembra che ci siano ancora le transenne sulla strada che porta a Piazza Sparavigna, o no?

  3. nonn elimineranno mai trasenne ne sono convinta ciao

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it