sabato 16 dicembre 2017
Flash news:   Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese” Truffatore seriale napoletano arrestato dai Carabinieri di Atripalda “Uno stile di vita come prevenzione e cura”, domani sera convegno nella chiesa di San Nicola da Tolentino

Amministrative 2016, a Manocalzati resta in famiglia la fascia tricolore: vince Lucio Tirone. Riconferma anche per l’atripaldese Giulio Urciuoli

Pubblicato in data: 7/6/2016 alle ore:18:28 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

lucio-tirone«Una vittoria frutto di anni di lavoro e di un programma avviato da mio fratello Pasquale che aveva in mente uno sviluppo del paese in maniera concreta. Si partì con il Piano d’insediamento produttivo con soldi dei privati. Questo fu il primo passo. Poi ci fu una battuta d’arresto che ha bloccato per cinque anni il programma. Con il ritorno di Pasquale la ripresa con tutta une serie di opere per rilanciare il paese». Resta in famiglia la fascia tricolore nel comune di Manocalzati con la vittoria schiacciante di Lucio Pasquale Tirone che succede al fratello Pasquale. Un voto che vede coinvolti tanti atripaldesi, visto la contiguità tra i due territori che vivono tra parco Comec e via Circumvallazione.
La civica “Manocalzati Oltre” da lui capeggiata ha stravinto le Amministrative raccogliendo 1492 voti di lista. La sfidante, “Gente Nuova – Trasparenza e legalità”, non è infatti riuscita nel ribaltone, raccogliendo 474 voti di lista. Nelle tre sezioni cittadine su 3.263 aventi diritto al voto hanno votato 2.069 elettori (63,41% di cui 1024 votanti maschi e 1045 votanti femmine). «Proseguirò in continuità con l’azione avviata da mio fratello che ha portato il paese ad un livello degno della sua collocazione – prosegue il nuovo primo cittadino -. In questi anni si sono realizzate tante opere di miglioramento. Ora il paese è pronto per un futuro diverso sia sotto il profilo progettuale che nel portare a compimento i progetti già avviati. Lungo questo binario ci muoveremo». Un impegno che coinvolgerà tutti gli eletti della maggioranza: «per far funzionare bene le cose proseguirò in una sorta di rotazione, per far sì che ci si un gioco di squadra e una compartecipazione, in modo che gli obiettivi siano comuni».
Tra i più votati nel nuovo parlamentino c’è il sindaco uscente Pasquale con 303 preferenze e la new entry Isabella Mirro con 225 voti. Otto i consiglieri eletti per la maggioranza più il sindaco (resta fuori Nittolo «ma nessuno rimarrà fuori, saranno tutti coinvolti» assicura il primo cittadino). Riconferma anche per l’assessore uscente, l’atripaldese Giulio Urciuoli, che raccoglie 143 preferenze.

All’opposizione, con il giovane giornalista Romeo Castiglione, entrano Gerardo Marrazzo (voti 93), Antonio Festevole (voti 76) e Melissa Fiorino (voti 36). «La vittoria di Tirone – commenta invece lo sfidante sconfitto – rispecchia quello che c’è nel Sud Italia perché anche se ha amministrato malissimo e si registra la presenza del nepotismo in lista con il fratello sindaco uscente ricandidato a consigliere, continua a prendere voti. La nostra sarà un’opposizione durissima».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Persone che sanno fare politica.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it