Flash news:   Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate La Sidigas Scandone saluta la città Stasera al via la XII edizione del “Memorial Simone Casillo” Si ferma ai quarti di finale play off la stagione della Sidigas Avellino Costerà oltre 26mila euro la nuova installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis Vittoria con il cuore a Terni: l’Avellino è salvo “Ambiente Territorio Salute”, tavola rotonda nel ricordo di Biagio Venezia domani al liceo atripaldese Nasce “Diver-T9”, la manifestazione per ricordare Tosco Alberto Matarazzo. Domani la I edizione Alla Sidigas Scandone Avellino non riesce il colpo esterno in Gara3

Casalinga di Atripalda assolta, non truffò l’assicurazione

Pubblicato in data: 22/6/2016 alle ore:12:40 • Categoria: CronacaStampa Articolo

martellotribunaleNon truffò l’assicurazione. Lo ha dichiarato il Tribunale davanti al quale una donna di Atripalda, G.R., di 38 anni era stata trascinata dalla compagnia di assicurazione.
La donna ha vissuto un calvario dal 2014: era stata condannata a un anno e sei mesi di reclusione e al risarcimento all’Allianz Assicurazioni come stabilito da un altro giudice milanese. La donna era stata accusata di truffa ai danni dell’assicurazione. Il processo ruota intorno ad un incidente stradale.
La difesa della casalinga affidata all’avvocato Rolando Iorio.
I funzionari dell’assicurazione erano riusciti a scoprire che l’incidente non era mai accaduto. Il legale è riuscito a dimostrare che la donna non aveva mai dato mandato ad un avvocato di chiedere il risarcimento né aveva mai consegnato certificanti riguardanti la salute dei due bambini che sarebbe rimasti feriti.
Nonostante il Procuratore generale avesse chiesto la conferma della sentenza di primo grado, l’avvocato è risuscito a far assolvere la donna che era stata denunciata dalla compagnia di assicurazione e condannata in primo grado.
La donna è stata assolta dalla Corte di Appello di Milano, 4 Sezione Penale, ed è potuta ritornare così sollevata a contrada Alvanite.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it