Flash news:   I vigili urbani di Atripalda a guardia del transito del treno turistico Avellino-Rocchetta Sant’Antonio. FOTO Porno ricatti via web, tre giovani nei guai tra cui un ragazzo atripaldese Il Comune dilaziona il debito maturato con Irpiniambiente di oltre un milione e mezzo di euro con rate mensili da 63mila euro L’Atripalda Volleyball stasera ospita il Rione Terra nell’esordio casalingo Ricomparse scritte e frasi ingiuriose alla base del Monumento ai Caduti Notte Internazionale dell’Osservazione della Luna domani sera in piazza Umberto Lavori di messa in sicurezza, il delegato Antonacci: «Piccoli interventi sulla qualità della vita cittadina». FOTO Champions, la Sidigas batte il Ludwigsburg Bollettini postali falsi per la Sagra del Baccalà, assolto il presidente del Comitato Civico Centro Storico Maria Santissima di Montevergine Lutto Picardi, cordoglio per la perdita della mamma dell’amico Ottavio

Atripalda-Roma in bici: adesso è realtà con gli Amatori

Pubblicato in data: 7/7/2016 alle ore:14:10 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

IMG_1470290 km, 5 province, 2 regioni, l’Italia del Sud e quella del Centro… tutte spazi e territori uniti dalla volontà, passione e spirito di sacrificio di 6 impavidi ciclisti del Circolo Amatori della bici di Atripalda!

Antonio De Cicco, Felice Rullo, Luciano De Vito, Maurizio De Gisi, Renato Guerriero e William De Simone hanno idealmente e realmente unito, in bici, la cittadina del Sabato alla Capitale tutto d’un fiato!

La reggia di Caserta, il golfo di Gaeta, Formia, Tearracina, Sperlonga, Velletri e Ariccia sono solo alcuni dei luoghi che hanno visto sfrecciare il trenino giallo fluo sempre compatto ed unito con l’unico intento di solcare tutti insieme la più antica strada del mondo, la Appia, che li ha condotti fino al cuore della Città eterna.

Dopo circa 12 ore ininterrotte di pedalata il Colosseo e Piazza Venezia hanno abbracciato i ciclisti atripaldesi che sono stati ripagati dei tanti sacrifici mentali e sforzi fisici che hanno dovuto sopportare per giungere all’agognata meta.

Archiviata l’ennesima impresa del sodalizio presieduto da Amatucci, il Circolo è tutto proiettato all’organizzazione della kermesse ciclistica amatoriale più importante della stagione per molti.

Il 31 luglio infatti, sulle strade cittadine, andrà in scena il classicissimo Trofeo la Maddalena. La gara, che promette scintille sin dai primi giri, vedrà ai nastri di partenza, oltre ai numerosi campioni del panorama ciclistico amatoriale, anche diversi atleti atripaldesi, in grado, ma come quest’anno, di cogliere risultati prestigiosi e di mettere in mostra le rispettive doti tecniche.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it