Flash news:   Mancata partenza “Progetto Aurora”, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione Servizio civile al Canile municipale per dodici volontari Serie C, Atripalda Volleyball super: battuta la capolista Ischia 3 a 1 Differenziata, la raccolta del vetro passa a giovedì mattina Tavola rotonda su sanità e sussidiarietà assistenziale ieri mattina promossa dal’associazione “Primavera Irpinia”. FOTO Confronto sul Reddito di Inclusione nella Sala consiliare, già 105 domande presentate in città. FOTO Il presidente dell’Us Avellino conferma la cessione della clinica Santa Rita di Atripalda Primavera Irpinia in campo domenica ad Atripalda per una migliore sanità provinciale Varato il direttivo cittadino di Forza Italia: ecco l’organigramma e i ruoli assegnati Centro commerciale di via Roma, nessun abuso: tutti prosciolti dal Gup di Avellino

Festeggiamenti Maria Ss.ma del Carmelo, quest’anno il 90° Anniversario dall’Incoronazione: il messaggio ai fedeli del parroco Don Ranieri Picone e il programma religioso e civile

Pubblicato in data: 14/7/2016 alle ore:15:43 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Fiaccolata Madonna 2bisCarissimi, con gioia desidero annunciarvi che il 15 Luglio 2016, Anno Santo della Misericordia, ricorre il 90° Anniversario dell’Incoronazione di Maria SS. ma del Carmelo, Titolare della Parrocchia e Patrona di Atripalda. Era, infatti, il 15 Luglio del 1926 quando il Vescovo di Avellino, S.E. Mons. Giuseppe Padula, in Piazza Umberto I, dopo aver ottenuto il Decreto della Commissione vaticana a firma del Cardinale Merry del Val il 26 giugno 1926, incoronava con due nuove e bellissime corone, la Vergine del Carmelo e il Bambino Gesù, alla presenza del Capitolo dell’Insigne Collegiata di Atripalda, delle Confraternite, delle Associazioni tutte e del Terz’Ordine Carmelitano, delle Autorità civili e militari, e di tutto il popolo festante, volendo così, “ In nome degli oblatori e del popolo tutto, scrivere nella storia di Atripalda questa data memoranda che segna e segnerà per un secolo intero la riconoscenza e la fiducia che in Lei ripongono”. (Dai Brevi cenni del culto e devozione a Maria SS. ma del Carmelo nella storia e tradizione di Atripalda di Fr. Costantino Alvino o.f.m. – 1927)

Festa della Madonna del Carmelo 2016Tale circostanza, dunque, è per tutti noi motivo di grande gioia e di profonda soddisfazione. I nostri padri e confratelli devoti della Vergine del Carmelo vollero simbolicamente, con il gesto dell’Incoronazione, porre Maria a custodia e difesa della Città di Atripalda, riconoscendo in Lei per i secoli a venire un segno di speranza e di consolazione. Alcuni anni dopo, il 23 maggio 1928, Papa Pio XI , su conforme parere della Sacra Congregazione dei Riti, nomina la Beata Vergine del Carmelo Patrona Principale di Atripalda. Per questo, orgogliosi del patrimonio di fede e di devozione della nostra comunità atripaldese, nonostante il passare degli anni e il mutamento del contesto storico – sociale, sentiamo il bisogno di  ritrovarci insieme e di festeggiare la Madre del Signore, Regina del Carmelo. Lo faremo attraverso una serie di momenti religiosi  e civili, che ci vedranno coinvolti tutti, sostenuti soprattutto dalla vostra generosità e collaborazione, dal vostro entusiasmo  e dalla vostra devozione a Maria, avvalendoci del prezioso servizio della Confraternita del Carmine, che ogni anno, si adopera con me, per realizzare la festa in onore della Madonna.  Concludo riportando alcune delle belle e sentite parole del manifesto di annuncio dell’Incoronazione del 1926: “ Cittadini, l’Incoronazione della Carmelita, è frutto del nostro amore e noi per le solennissime feste che ci apprestiamo a svolgere proveremo a Lei, all’umile ed alta più che creatura, come dalla pianta dell’amore rispuntano nuovi petali e nuove corolle. Pel trionfo dunque della Fede, della Speranza e dell’Amore segneremo un’altra data gloriosa nella storia del nostro paese, che attesterà ai venturi come amammo, e come ci amò, la Vergine Maria”.

(Dai Brevi cenni del culto e devozione a Maria SS. ma del Carmelo nella storia e tradizione di Atripalda di Fr. Costantino Alvino o.f.m. – 1927)

 Don Ranieri Picone
Parroco

Alzata pannetto Madonna del Carmine 2016 1Saluto del Priore:

Sono passati novanta anni dall’Incoronazione, segnati da un senso di viva e forte devozione alla Madonna del Carmine. Né è testimonianza la continua presenza nel tempo della nostra Confraternita, chiamata non soltanto a mantenere viva nella comunità atripaldese questa bella devozione, ma anche a promuovere iniziative sociali. Tanti sono stati i priori che si sono succeduti nel servizio alla Confraternita del Carmine (ricordiamo Antonio Cucciniello che fu priore nel 1926 – Anno dell’Incoronazione – fino ad Ambrogio Fraire – Anno 2016 -), tutti animati da un profondo impegno per l’importante ruolo di cui sono stati rivestiti, e con un devoto trasporto d’animo nel servire la Confraternita e la Madonna, come pure l’intera comunità atripaldese. Posso affermare, in qualità di attuale priore della Confraternita Maria Santissima del Carmelo di Atripalda,che non è un cammino semplice quello della Confraternita, chiamata a confrontarsi oggi con un nuovo contesto storico – sociale segnato da innumerevoli trasformazioni. È necessario garantire una certa continuità di fede e di devozione, pur nei cambiamenti del tempo, svolgere un ruolo di coordinamento e di guida, tenere vive le motivazioni religiose, riuscire nell’organizzazione della Festa nel rispetto delle nuove norme e delle regole burocratiche.

Siamo certi che la Madonna continuerà ad accompagnarci, come ha fatto finora ed è per questo che a lei mi rivolgo con questa preghiera, in preparazione al 90° Anniversario della sua Incoronazione: O Vergine del Carmine illuminaci e proteggici sotto il tuo materno manto. Guida il nostro umile e semplice cammino quali tuoi servi devoti. Aiutaci a dare senso alle nostre azioni e alle nostre stesse vite. Amen.

Ambrogio Fraire

Priore Confraternita Maria SS. ma del Carmelo

chiesa-del-carminePROGRAMMA RELIGIOSO: 14-15-16 luglio

Giovedì 14 Luglio 2016

Ore 21.00 Veglia di preghiera in preparazione al 90° Anniversario dell’Incoronazione.

Venerdì 15 Luglio 2016 90° Anniversario dell’Incoronazione

Ore 7.30 S. Messa.

Ore 17.15 Accompagnamento in processione della Statua della Vergine in Piazza Umberto I. Ore 18.30 Solenne Concelebrazione Eucaristica in Piazza Umberto I presieduta da S.E. Mons. Francesco Marino, Vescovo di Avellino e Atto di Affidamento della Città di Atripalda alla Vergine del Carmelo.

Sabato 16 Luglio 2016 Solennità di Maria SS. ma del Carmelo

  1. Messe Ore 6.00-7.00-8.00-9.00-10.00 e 11.00.

Ore 12.00 Supplica alla Madonna del Carmine.

Ore 18.00 Corteo Autorità cittadine e Omaggio floreale del Sindaco e dell’Amministrazione comunale di Atripalda alla Vergine del Carmelo.

Ore 18.30 Solenne Concelebrazione eucaristica. A seguire Processione per le vie della Città.

Si invitano i fedeli ad addobbare con coperte i balconi delle proprie abitazioni e a esporre l’immagine-ricordo della Vergine per il 90° dell’Incoronazione che troverete in Chiesa durante la Novena.

Domenica 17 Luglio 2016

Ore 18.00 S. Messa al Cimitero per tutti i defunti.

PROGRAMMA CIVILE:

Sabato 16 luglio 2016

Ore 22.00 in Piazza Umberto I Napoli….incanta IPARIÀ in concerto.

Domenica 17 luglio 2016

Ore 22.00 in Piazza Umberto I Atripalda  incontra il Salento: ALLA BUA in concerto….la Pizzica incanta.

 

Accompagnerà la processione e allieterà le vie della città la Banda Musicale di San Potito Ultra (AV).

Le Luminarie saranno allestite dalla Ditta Giuseppe Cella di S. Lucia di Serino (AV).

I fuochi pirotecnici saranno curati dalla Pirotecnica Pannella SRL di Ponte (BN).

Certi della vostra partecipazione e della vostra collaborazione, auguriamo a tutti una buona

festa!

 

La Confraternita Maria SS. ma del Carmelo     
Il Parroco Don Ranieri Picone

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Nemmeno con la festa della madonna, non si è visto un vigile.
    Una città allo sbando.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it