Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO Stasera torna il Consiglio comunale: ecco l’ordine del giorno Stasera presentazione delle nuove divise dell’Avellino. Anna Falchi madrina dell’evento Questa sera il raduno della squadra, domani al via gli allenamenti al Partenio-Lombardi “Le potenzialità del Parco archeologico di Abellinum”, venerdì dibattito nella chiesa di San Nicola da Tolentino

Consiglio comunale, l’Udc attacca Spagnuolo: “il sindaco non ha la maggioranza, si dimetta. Pd irresponsabile”

Pubblicato in data: 29/7/2016 alle ore:14:55 • Categoria: Politica, UdcStampa Articolo

Dichiarazione di voto UdcScontro in Consiglio comunale ieri sera. Ecco la dichiarazione di voto del gruppo consiliare dell’Udc di Atripalda letta dal capogruppo Dimitri Musto. Ecco la nota.
ANCHE QUESTA SERA DOBBIAMO REGISTRARE E PRENDERE ATTO CHE IL SINDACO NON HA LA MAGGIORANZA:

Questa seduta di Consiglio Comunale si terrà solo grazie alla presenza in aula dei gruppi di opposizione che già in passato hanno dimostrato il senso di responsabilità nei confronti della cittadinanza. Senso di responsabilità ripagato dal Sindaco con atteggiamenti di disprezzo nei confronti delle istituzioni e verso di noi. Ne sono testimonianza la mancata presenza in Consiglio Comunale del Sindaco pur essendo Il Presidente dell’assise; e che dire del recente bliz con il quale è stata consumata la seduta consiliare in solo 6 minuti senza dare l’opportunità alle opposizioni di discutere del Bilancio Comunale.

Per non parlare della mancata convocazione dei capigruppo per fissare le date dei Consigli Comunali da tenersi nel periodo estivo.

Solo due giorni fa però il Sindaco, per tornaconto personale, riunisce i capogruppo per rappresentare loro la difficoltà della maggioranza ad assicurare il numero legale di questa seduta consiliare. In ballo c’é l’approvazione degli equilibri di bilancio, appendice del Bilancio stesso, che guarda caso ci aveva impedito di discutere nella predetta seduta Bliz.

Ma come dicevo in precedenza, dal Sindaco non ci aspettiamo alcuna correttezza nei confronti del Consiglio Comunale e dei consiglieri di opposizione.

Ciò nonostante Noi resteremo qui al nostro posto per rispetto del mandato ricevuto e per non dare al Primo Cittadino la possibilità di fare del vittimismo nei confronti dell’opinione pubblica.

Abbiamo però l’obbligo di denunciare e stigmatizzare  l’atteggiamento irresponsabile del  PD  che, dimenticando l’esiguo consenso popolare ottenuto alle scorse elezioni amministrative (eletti solo due consiglieri. su11) , a dispetto della volontà popolare, continua nella campagna acquisti  promettendo chissà quali tornaconti. Il Consigliere Pacia nei giorni scorsi ha manifestato la volontà di assicurare la sua presenza in aula nel caso in cui fosse mancato un consigliere di maggioranza, e di fronte alla nostra richiesta politica, che di qui a breve formuleremo, ha tergiversato;  ci è sembrato assumesse l’atteggiamento di chi ha già varcato il Rubicone per approdare in  quei lidi che fino a ieri aveva osteggiato ricorrendo addirittura più volte alla magistratura. Speriamo di sbagliarci. Cons. Pacia, speriamo di aver capito male.

Egregio Sindaco, come già detto noi restiamo qui al nostro posto.

Vi approverete i punti all’ordine del giorno con solo otto voti favorevoli e con un consiglio comunale che si svolgerà solo grazie alla presenza in aula delle opposizioni. Prenda atto di non avere una maggioranza per amministrare , e un attimo dopo l’evasione dell’ultimo punto all’ordine del giorno di questa seduta,  rassegni le dimissioni da Sindaco di Atripalda.

Cons. Pacia, ora tocca a te condividere o meno la nostra richiesta di dimissioni del Sindaco.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 Risposte »

  1. tal documento non si legge a dover per noi lo spagnolo (udc) fa il cernifarina.

  2. Andate tutti a casa.
    5 stelle anche ad Atripalda.

  3. L’opposizione ha dimostrato ancora una volta l’attaccamento alla poltrona.
    Che vergogna.
    Vi rendete conto di quanto poco credibili siete?
    In opposizione che nel momento in cui ha il potere di fare opposizione vera che fa? da appoggio alla maggioranza?
    Ma qua stiamo rasentando il limite dell’umana comprensione.
    Vi consiglio una cosa, non vi candidate più perché alle prossime tornate elettorali rischiate di far vincere il sindaco in altra volta.
    Ma la vergogna la conoscete?

  4. sig, capogruppo dell’udc,da questo c.c. viene fuori un dato che l’opposizione si è frantumata,non tiene una linea politica omogenea, mi sembra un armata in ritirata.lei chiede le dimissioni del Sindaco, e voi per il contributo inesistente che avete dato fino ad oggi da quanto tempo vi sareste dovuti dimettere?

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it