Flash news:   Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto Sinistra Italiana, il segretario nazionale Nicola Fratoianni lunedì ad Atripalda Paura per il presidente della Provincia Gambacorta colto da infarto. Operato, ora sta meglio Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi di origine agricola, protocollata al Comune la petizione del M5S Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: 42enne in manette Taccone: “Ferullo non ha accettato il ruolo di amministratore unico” Estremismo islamico, la deputata Souad Sbai al convegno di PrimaveraIrpinia: «L’Italia è vulnerabile perché abbiamo sottovalutato la gravità della fratellanza mussulmana legata al jihadismo. L’Europa ha rinunciato alle sue radici e qualcuno le ha rimpiazzate». FOTO

Ad Atripalda la campagna “Mai più sola” promossa dall’Ugl: domani gazebo in piazza

Pubblicato in data: 5/8/2016 alle ore:15:32 • Categoria: SocialeStampa Articolo

news87494Prosegue la campagna di sensibilizzazione “#maipiu’sola” posta in essere dall’Ugl e dal patronato Enas contro il femminicidio. Dopo la tappa di sabato scorso ad Avellino, domani 6 agosto tra le 100 piazze il comune di Atripalda dove gli operatori del patronato Enas dell’Ugl di Avellino, il segretario dell’Utl-Ugl Costantino Vassiliadis, il segretario Ugl Campania Vincenzo Femiano, il segretario Confederale Mario Carnevale insieme ai segretari e agli iscritti del sindacato, allestiranno un gazebo per dare un sostegno alla lotta contro il femminicidio. L’appuntamento è in Piazza Umberto I dalle ore 9 alle ore 13.
Una mobilitazione, accompagnata anche da una campagna sui social con l’hashtag #maipiu’sola, pensata proprio per l’estate perche’ – come sottolinea il Presidente dell’Enas Ugl Stefano Cetica: “I diritti non vanno in vacanza. Il contatto diretto con la gente è doveroso ed oggi più che mai indispensabile. Siamo convinti che non si possa relegare a mero fatto di cronaca nera il femminicidio né si puo’ delegare solo alle Istituzioni e alle forze dell’ordine un dramma”. L’obiettivo della campagna di sensibilizzazione promossa in sinergia con il patronato Enas e l’Ugl  – come spiega il segretario generale dell’Ugl Francesco Paolo Capone – è quello di fare un “check up” dei diritti delle donne. “Crediamo che una grande organizzazione sindacale debba fare anche questo. Ecco perché siamo impegnati in prima linea a non lasciare più sole le donne”. Perché la mission è non ‘Lasciare sola nessuna donna’.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. CIAO

  2. SI TROVA SPONSORIZZAZIONE POLITICA??

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it