" class="thickbox">
  
Flash news:   Amministrative 2017, oggi dinanzi al Tar di Salerno si discute il ricorso presentato da “Noi Atripalda” Peppino di Capri ad Atripalda suona al pianoforte per i 50 anni del dottore Sabino Aquino e incanta tutti gli invitati. FOTO Riqualificata la facciata di Palazzo di Città. Il sindaco: “mai vista così bella”. Messa in sicurezza la chiesa del Carmine, don Ranieri: “ora aiuto dai fedeli”. FOTO Novellino: «tre punti meritati» Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2 Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Al via la 25° edizione del Torneo ‘Vito Lepore’

Manocalzati, controlli dei Carabinieri ad un’impresa per la gestione di rifiuti: denunciate due persone

Pubblicato in data: 6/8/2016 alle ore:17:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

4 (3)Gestione irregolare di impianto per trattamento di rifiuti pericolosi e scarico di acque reflue industriali in assenza di autorizzazioni: questo è quanto emerso dal controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Atripalda, che hanno operato congiuntamente a quelli del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno presso un’azienda di Manocalzati adibita al trattamento e lo smaltimento di rifiuti.

I militari, congiuntamente a personale tecnico dell’A.R.P.A. Campania, effettuavano accesso presso la citata azienda ove riscontravano la presenza di rifiuti organici, stoccati oltre i limiti temporali previsti dai prescritti formulari con conseguente abbondante produzione di percolato, depositati all’interno di una vasca priva di una copertura tale da impedire la marcata promanazione di cattivi odori chiaramente avvertibili nell’area circostante, nonché l’avvenuta realizzazione, in assenza di autorizzazione, di uno scarico di acque reflue industriali, provenienti dal dilavamento dei rifiuti, sia all’interno della rete fognaria che in un corso d’acqua superficiale.

All’esito dell’attività due titolari di cariche dell’impresa sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sulla scorta di quanto accertato dal personale operante la Regione Campania disponeva in via precauzionale la sospensione temporanea dell’attività.

Si tratta, dunque, di un’ennesima importante attività svolta dai militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, a testimonianza di una costante ed incessante lotta all’illegalità nella provincia irpina.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Fanno bene i carabienieri a controllare

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it