Flash news:   Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto Sinistra Italiana, il segretario nazionale Nicola Fratoianni lunedì ad Atripalda Paura per il presidente della Provincia Gambacorta colto da infarto. Operato, ora sta meglio Smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi di origine agricola, protocollata al Comune la petizione del M5S Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: 42enne in manette Taccone: “Ferullo non ha accettato il ruolo di amministratore unico” Estremismo islamico, la deputata Souad Sbai al convegno di PrimaveraIrpinia: «L’Italia è vulnerabile perché abbiamo sottovalutato la gravità della fratellanza mussulmana legata al jihadismo. L’Europa ha rinunciato alle sue radici e qualcuno le ha rimpiazzate». FOTO

Controlli della Finanza nei negozi cinesi anche ad Atripalda, sequestrata merce illegale

Pubblicato in data: 23/8/2016 alle ore:15:53 • Categoria: CronacaStampa Articolo

guardia di finanzaI militari del Nucleo Polizia Tributaria e della Compagnia di Avellino, a seguito di indagini, hanno eseguito controlli mirati presso quattro esercizi commerciali gestiti da cittadini cinesi ubicati nei comuni di Avellino, Atripalda e Mercogliano.

I riscontri effettuati nei negozi hanno consentito di accertare che i prodotti messi in vendita non rispettavano i requisiti di sicurezza stabiliti dalle normative nazionali e comunitarie. In molti casi sui prodotti non erano neanche presenti le “indicazioni” in lingua italiana previste dal Codice del Consumo (Decreto Legislativo 206/2005) e necessarie per informare i consumatori.

A termine dei controlli sono stati sottoposti a sequestro amministrativo: – 167.681 prodotti di bigiotteria e chincaglieria,  1439 prodotti elettrici, 3663 giocattoli oltre a circa 300 accessori per telefonini ed autoveicoli.

I quattro cinesi titolari dei negozi sono stati segnalati alla Camera di Commercio di Avellino che procederà ad irrogare le previste sanzioni amministrative, che possono arrivare fino ad un massimo di quarantamila euro per ogni violazione accertata.

Inoltre, nell’ambito delle quotidiane attività di poliza economico-finanziaria effettuate lungo le principali arterie stradali avellinesi ed i mercati che quotidianamente si svolgono nelle varie località della provincia, militari del Nucleo Polizia Tributaria di Avellino e della Tenenza di Sant’Angelo dei Lombardi, in distinte operazioni di servizio, hanno proceduto al sequestro di 328 borse ed 84 paia di scarpe oltre a 313 cappellini, tutti  riportanti marchi contraffatti di famosi brand nazionali ed internazionali.

I due soggetti extracomunitari, trovati in possesso del materiale contraffatto destinato alla vendita, sono stati deferiti a piede libero all’Autorità Giudiziaria irpina per ricettazione e commercio di materiale contraffatto.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it