" class="thickbox">
  
domenica 24 settembre 2017
Flash news:   Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri Giullarte 2017, questa mattina conferenza stampa di presentazione dell’evento. Spagnuolo: “recupero di un momento caratterizzante, di aggregazione e riscoperta del centro storico e della sue potenzialità” Terzo raid l’altra notte all’edificio dell’Utc in piazzetta Pergola nell’ala che ospita la scuola Adamo. Il sindaco: “Abbiamo installato grate in ferro alle finestre, lavoriamo alla videosorveglianza” Mancata pubblicazione graduatoria alloggi popolari, il gruppo consiliare “Noi Atripalda” presenta interrogazione al sindaco Festeggiamenti San Sabino, tanti fedeli alla messa e processione per il Patrono. Il vescovo Aiello: “viviamo giorni nuvolosi e di caligine”. Il sindaco: “tre giorni intensi, emozionanti, gratificanti”. FOTO Magia e antichi mestieri a Capo la Torre, da domani si alza il sipario su Giullarte

Terremoto, la Misericordia di Atripalda in soccorso del centro Italia

Pubblicato in data: 25/8/2016 alle ore:16:13 • Categoria: CronacaStampa Articolo
Terremoto centro Italia agosto 2016

Terremoto centro Italia agosto 2016

Volontari della Misericordia di Atripalda in campo da questa mattina in soccorso delle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia. Dodici volontari, partiti dalla cittadina del Sabato alla volta di Amatrice ieri sera con la cucina da campo e una roulotte, garantiranno da oggi aiuti e assistenza agli sfollati.
Finora sono 241 le vittime del terremoto di magnitudo 6 che ha colpito tra Marche e Lazio nella notte tra martedì e mercoledì e che ha praticamente raso al suolo Amatrice e Accumoli, in provincia di Rieti, e Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno. Tra i morti ci sono molti bambini. Le ricerche di eventuali superstiti continuano senza sosta. Una corsa contro il tempo tra le nuove scosse, di cui alcune più foti, come quella del primo pomeriggio di giovedì che ha causato nuovi crolli ad Amatrice negli edifici già danneggiati. Ed è sempre incerto il numero dei dispersi «perché manca una lista di partenza visto che in alcuni dei comuni devastati c’erano molte turisti e molte persone di passaggio», ha detto il capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio.
imageLe scosse continuano: nel primo pomeriggio una scossa del 4,3 ha causato nuovi crolli negli edifici già danneggiati ad Amatrice. Lesionato il palasport, che funzionava come magazzino dei generi di prima necessità e nel quale venivano distribuite alcune vivande. L’edificio è stato evacuato. Un’altra scossa forte, di magnitudo 4.5, c’era stata nella notte con epicentro ad Accumoli. Fino alle 8 di giovedì 25 agosto l’Ingv ha registrato più di 470 repliche tra le province di Rieti, Perugia, Ascoli Piceno, L’Aquila e Teramo. Oltre 60 di magnitudo 2 o superiore solo nella notte tra mercoledì e giovedì, ma se ne aspettano altre. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, il sisma, con epicentro ad Accumuli, ha avuto una magnitudo di 6.0, una profondità di 4 km. Con la prima scossa, alle 3,36, la terra ha tremato per 142 secondi.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it