Flash news:   Sinistra Italiana Atripalda critica l’azione dell’amministrazione: «la rivoluzione deve essere la risoluzione nell’anno di problemi urgenti. Centro città in condizione di grande degrado». Replica anche sul futuro dell’ex cinema Ideal Fondi per la “Mazzetti”: è polemica in città. Il sindaco: “impegno globale dell’amministrazione sull’edilizia scolastica”. L’ex sindaco: “premiata la nostra programmazione” Adeguamento sismico, 2 milioni e 800mila euro per la ricostruzione della Mazzetti di via Manfredi. Parla l’ex delegato ai Lavori pubblici Lello Barbarisi: “Notizia della quale devono gioire tutti, a partire dalle famiglie. Senza progettualità oggi non si va da nessuna parte. Fiducia nella prosecuzione del lavoro iniziato e visione della città della cultura condivisa con il sindaco” Atripalda Volleyball, coppa campania amara: vince Rione Terra Nuovo libro sullo Stracittadino di Gioso Tirone: “X Edizione – Anno 1984” Confronto sul Reddito di Inclusione mercoledì pomeriggio nella sala consiliare Serie D, Green Volley The Marcello’s che vittoria: battuta Ischia al tie-break Calendario 2018, inviaci la tua foto più bella per i mesi del nuovo anno Emozioni dell’Epifania con il concerto gospel del Coro Armonia. FOTO Il gruppo “Noi Atripalda” interroga l’Amministrazione sulla mappatura reti fognarie secondarie

L’ira della Valle del Sabato: ”Basta veleni”: in migliaia al corteo. FOTO

Pubblicato in data: 29/8/2016 alle ore:15:58 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Salviamo la valle del SabatoUn minuto di silenzio per le vittime della Valle dei Veleni. Si apre così sabato mattina la marcia per la salute e l’ambiente indetta dai comitati che si battono per la riqualificazione di Pianodardine.
Salviamo la valle del Sabato3Un corteo partecipato e determinato. In testa al lungo serpentone, i bambini, accompagnati dai genitori. E poi sindaci tra cui quello di Atripalda, amministratori, associazioni, partiti politici, pezzi di sindacato. Partenza dalla Novolegno e arrivo davanti allo Stir di Pianodardine. Una via crucis tra industrie, stabilimenti, impianti per il trattamento dei rifiuti che, sostengono i residenti,” ci stanno avvelenando”.
Salviamo la valle del Sabato5La parola d’ordine è ”Mo basta”, la richiesta è quella di fare monitoraggi, indagini epidemiologiche, avviare un risanamento della Valle. ”Vogliamo respirare e non sperare”, ripetono i cittadini. Il problema non è il singolo impianto o la singola industria, ma l’insieme delle attività che insistono sulla zona. Una concentrazione che rende l’aria irrespirabile. Il comitato, con il suo presidente Franco Mazza, ha presentato anche un esposto in Procura per chiedere alla magistratura di fare luce.
Salviamo la valle del Sabato6

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it