alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   All’Istituto Comprensivo di Atripalda l’USR cerca un reggente fino al 10 gennaio La società Abellinum Calcio 2012 scrive a Babbo Natale: “perché il sindaco non risponde” Tre eventi musicali di prestigio in città sotto la direzione dell’Associazione Stravinsky Laurea Giusy Picardi, gli auguri della famiglia Mentre il prete celebra la messa nella chiesa del Carmine gli rubano soldi e cellulare. Primavera Irpinia: “troppi furti, la stazione dei Carabinieri va potenziata” All’alba straripa di nuovo il Fenestrelle: strada chiusa sul ponte delle Filande. FOTO Convocato il Consiglio Comunale in seduta straordinaria per mercoledì mattina Pulizia caditoie in città, da domani al via intervento di disostruzione La Cometa Di Natale: Osservazione Astronomica questa sera dalla collina di San Pasquale Programma di Formazione Anticorruzione al via da lunedì a Palazzo di città

Le dichiarazioni del Consigliere provinciale Pd Luigi Tuccia sulla Valle del Sabato e l’area industriale di Pianodardine

Pubblicato in data: 12/9/2016 alle ore:17:36 • Categoria: Politica, Partito DemocraticoStampa Articolo

tuccia-in-consiglio-provincialeDal documento del Comitato “Salviamo la Valle del Sabato”, l’impegno della Provincia sull’area industriale di Pianodardine. La soddisfazione del Consigliere PD Luigi Tuccia: «Monitorare la zona e garantire la sicurezza dei cittadini»

Il Consiglio Provinciale ha recepito responsabilmente la parte fondamentale di un documento che viene anche dalla volontà e dall’impegno del Comitato Salviamo la Valle del Sabato. Questa mattina, infatti, durante la seduta dell’assise era in discussione, tra i punti all’ordine del giorno, l’istanza dei consiglieri Luigi Tuccia, Vincenzo Moschella ed Enrico Montanaro.

La proposta alla base della discussione partiva dal monitoraggio dell’area industriale di Pianodardine, le cui emissioni interessano migliaia di cittadini. Una zona a rischio, come ha sottolineato il Consigliere PD Luigi Tuccia: «Poco tempo fa in questa stessa Aula abbiamo parlato di un progetto di riqualificazione del Sabato, firmando il contratto di Fiume, è per questo che sottopongo all’attenzione di tutti il documento dei Comitati, per proporre emendamenti e approfondire la conoscenza di quello che le comunità chiedono, ponendo sempre maggiore attenzione sulla questione ambientale».

Dunque il Consiglio ha approvato all’unanimità un testo in cui si chiede di sorvegliare sia le attività produttive della zona, sia la gestione dei rifiuti che si consuma nello Stir, sollecitando la Regione Campania ad esprimersi al più presto in merito alla richiesta di Irpiniambiente prot. N. 9407 del 10/08/2016 e sollecitando anche l’Asl ad effettuare indagini epidemiologiche.

Si chiede anche alle autorità competenti di istituire e aggiornare il registro dei tumori, oltre ad effettuare, per intervento dell’Asl, uno screening sui cittadini residenti nelle zone limitrofe, al fine di controllare il loro stato di salute. Si fa richiesta, inoltre, di rilievi ambientali seri ed autorevoli e di reperimento di risorse per poter installare una centralina di monitoraggio dell’aria, che operi in maniera continua e costante. In più il Consiglio Provinciale si impegna a chiedere alla Regione Campania la rimozione delle ecoballe ancora presenti a Pianodardine.

Una soddisfazione che il Consigliere Tuccia condivide con gli altri consiglieri, espressa così a margine dell’Assise: «Il primo diritto è quello di stare in sicurezza, evitando di appesantire una situazione che andrebbe monitorata con coscienza, evitando di procedere secondo criteri emergenziali, ma piuttosto dotandosi di tutte le autorizzazioni richieste per tutelare la salute dei cittadini della Valle del Sabato».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 3,25 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

11 Risposte »

  1. Ma questi politici fino ad ora, dove stavano?
    Sembra che vengono da Marte.

  2. Giggino Sindaco!!!

  3. KE KOSA NE VOGLIAMO FARE DEI KOMUNISTI KJ VOGLIONO LI SOCIALISTIII(SONO KIU’ UMANIII)

  4. GIGGINO SINDACO!!!!!!!!

  5. PER NOI IL NUOVO SINDACO DEL PAESE DEVE ESSSERE IL SIG. ING. GIUSEPPE SPAGNUOLO CHE A GIA’ AVUTO INCARICO DI VICE SOTTO AMMINISTRAZIONE PRECEDENTE QUELLA ATTUALE(REGA)!!!!

  6. GIGGINO UNO DI NOI!!!!!!

  7. per noi luno vale altro perché no il luigino tuccia nuovo sindaco?

  8. DAI TUCCIAA

  9. Che roba.

  10. Fino ad ora viaggiava nel silenzio, adesso che siamo sotto elezioni eccolo uscire allo scoperto.
    Cari concittadini abbarate a chi votate che questi signori di danni già ne hanno fatto parecchi

  11. Bravo ALFREDO.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it