sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Stesso copione per l’ennesimo furto ai danni della rivendita di “Sali e Tabacchi” di piazza Umberto

Pubblicato in data: 30/9/2016 alle ore:07:23 • Categoria: CronacaStampa Articolo

sale-e-tabacchi-in-piazza-umbertoStesso copione per l’ennesimo furto messo a segno in pochi mesi ai danni di una rivendita di “Sali e Tabacchi” della cittadina del Sabato.
Hanno agito prima dell’alba forzando la serranda della rivendita ubicata nella centralissima piazza Umberto I, al civico 19, sotto il porticato di palazzo Lazzerini, ripulendola di sigarette e gratta e vinci. Un bottino di migliaia di euro euro da una prima stima dei danni che potrebbe aumentare.
Verso le 3,30 di giovedì notte, i malviventi, da veri e propri professionisti, in pochi minuti, hanno portato via tantissimi articoli e prodotti dall’attività commerciale. Hanno dapprima sradicato la saracinesca del negozio agganciando una catena alla loro auto e poi sono entrati all’interno forzando la vetrina con un piede di porco. In pochi minuti hanno svaligiato così il punto vendita di sigarette e “gratta e vinci”.

Alcuni giovani, presenti a quell’ora ancora in piazza, richiamati dal rumore e dagli strani movimenti, hanno allertato immediatamente i Carabinieri, giunti sul posto pochi attimi dopo. Ma dei ladri nessun traccia. Nella fretta di scappare hanno portato via fortunatamente solo parte della refurtiva.
Ad agevolare il colpo e la fuga anche l’impalcatura posizionata lungo tutto il portico, utilizzata per il rifacimento della facciata del palazzo.

Su quanto accaduto ora indagano gli uomini della Benemerita della cittadina del Sabato che hanno ascoltato il proprietario. Gli uomini delle Benemerita stanno analizzando tutti i filmati delle telecamere posizionate in piazza e di quella a circuito chiuso di cui dispone la rivendita. Fotogrammi che potrebbero dare un volto ai malviventi. Il furto dell’altra notte segue di pochi giorni altri colpi messi a segno in città. Un’ondata di furti ai danni di Sali e Tabacchi che sta diffondendo non poca preoccupazione ed allarme tra i commercianti atripaldesi visto che ad operare potrebbe essere la stessa banda, composta da tre o quattro persone, con la stessa modalità e velocità di esecuzione.
La settimana scorsa a finire nel mirino dei ladri è stato il negozio di telefonia mobile “Ghost” di via Roma, in pieno centro città. Forzato il lucchetto della portoncino in ferro d’ingresso, i malviventi si sono introdotti furtivamente nel negozio facendo incetta di smartphone e tablet. I danni ammonterebbero a oltre 8mila euro. Mesi addietro i colpi messi a segno ai danni del tabacchi bar “O’ Cafè” di Michele Capossela ubicato sulla rotatoria della Maddalena e del tabacchi-ricevitoria di Eligio Romano in via Pianodardine. Prima dell’estate un tentativo non riuscito di furto si registrò anche nei confronti del sale e tabacchi di via Appia.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Sono rammaricato dalla impunibilita’ di queste azioni,il fatto che questi personaggi possano scorrazzare per la città senza ostacoli,purtroppo
    Penso che non sia finita ancora,bisogna solo sperare in un miracolo e che nessuno si faccia male perché io onestamente la vedo proprio
    Triste.

  2. PER FORTUNA CA SONO NOTIZIE ANTICHE

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it