Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Scuola aperta, convegno ad Avellino in ricordo della professoressa atripaldese Pennella con Cassese e il ministro Giannini

Pubblicato in data: 8/10/2016 alle ore:15:16 • Categoria: CulturaStampa Articolo

sabino-casseseIl Centro di ricerca Guido Dorso ha organizzato un seminario sul concetto di scuola aperta.

L’idea di una scuola aperta, che negli anni settanta-novanta rispondeva, a volte in modo radicale, ai nuovi bisogni espressi dalla società – maggiore partecipazione, socializzazione, lotta alla marginalità, rapporto con il territorio e la sua storia – oggi assume significati differenti: aprirsi alle aspettative della società contemporanea, globale e multiculturale, correlandosi al mondo dell’economia e del lavoro, alle nuove tecnologie e a modi differenti di insegnamento.

Divengono importanti la “performance”, la valutazione, il rendimento degli insegnanti e degli allievi, le finalità del processo formativo e il rapporto con la crescita del paese. Il libro Ricordi di una professoressa, a venti anni dalla scomparsa della professoressa Anna Maria Pennella, fornisce uno spaccato interessante di una scuola e di un’insegnante, negli anni ottanta e novanta, in un piccolo paese dell’Irpinia, S. Stefano del Sole. Il libro raccoglie contributi degli studenti, dei colleghi, degli amici, dei familiari, tra aneddoti, vicende reali e ricordi, contiene la testimonianza di un’esperienza significativa del passato e fornisce spunti utili per la scuola nel nostro tempo.

Il 14 ottobre 2016, dalle ore 16,30 presso il Convitto Pietro Colletta di Avellino, in occasione della presentazione del volume Ricordi di una Professoressa, si terrà un seminario di studi al quale prenderà parte anche il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.

Prenderanno parte al convegno Sabino Cassese, giurista e accademico italiano e giudice emerito della Corte costituzionale e presidente del Guido Dorso di Avellino, Giorgio Brosio, Marco Rossi-Doria, Luisa Franzese, Vita Maria Fiore e Ida Grella.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it