Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Net&Atripalda Volley da batticuore: l’Indomita deve arrendersi al tie-break

Pubblicato in data: 10/10/2016 alle ore:09:28 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

netatripalda-indomitaL’avvio di stagione del Net&Atripalda Volley non è adatto ai deboli di cuore. Infatti i ragazzi di Lauri nelle ultime due gare, valevole per la poule 2 di Coppa Campania, hanno fatto venire il batticuore ai propri tifosi. Due partite che hanno avuto più o meno lo stesso andamento ma fortunatamente epilogo diverso. Prima a Sparanise, giovedì scorso, quando nella gara d’esordio i ragazzi in maglia biancoverde, dopo aver lottato con le unghie e con i denti, prima hanno vinto i primi due set per poi arrendersi al tie break alla formazione di casa facendosi recuperare il vantaggio. Poi, invece, sabato pomeriggio nella palestra Adamo di Atripalda hanno dominato la gara per due set e mezzo per poi far rientrare la formazione salernitana dell’Indomita fino al due pari ma questa volta il tie-break ha sorriso agli uomini di Lauri. Queste due gare sono figlie della preparazione iniziata in ritardo ma che soprattutto nella seconda gara hanno fatto vedere i buoni progressi del Net&Atripalda Volley. Lauri ha messo in campo la formazione tipo con capitan Matarazzo e Spera a formare la diagonale di attacco, De Palma e Esposito agire di banda, De Falco e Ciardiello al centro e ad agire nel ruolo di libero Marchese. Dopo una partenza molto equilibrata e di studio tra le due squadre è la formazione irpino – sannita a compiere il primo allungo con un break di ben cinque punti. L’Indomita non ci sta e reagisce recuperando punti ma nella fase decisiva i biancoverdi mettono la testa avanti aggiudicandosi il set con il punteggio di 25 a 23. Il secondo set è un monologo del Net&Atripalda Volley che pronti via riesce a portarsi sul 7 a 0 con un De Palma fantastico in battuta che fa male agli avversari che non riescono a trovare la quadra. A De Palma poi non gli sono da meno le alzate precise di Matarazzo e gli attacchi puntuali di Spera ed Esposito. Il set va via pian piano con la formazione di Lauri che gestisce il vantaggio e va a vincere il set con il punteggio di 25 a 16. Nel terzo set sembra esserci lo stesso monologo con la squadra irpino sannita che scava subito un solco importante grazie al turno in battuta di Spera che porta nel suo carniere ben  5 punti e porta i suoi sull’11 a 5. Ma proprio quando la gara sembra nella mani dei biancoverdi l’Indomita trova fuori il carattere e la squadra di Lauri cala alla distanza. Soprattutto subisce un break che riporta sotto gli avversari. Nonostante il recupero i padroni di casa riescono a portarsi avanti sul 19 a 16 ma falliscono il punto del 20 a 16 e concedono speranze all’Indomita che ha in Zaccaria il suo elemento migliore. I salernitani riescono a ribaltare la situazione e vincono il set con il punteggio di 25 a 23. Nel quarto set dopo un avvio equilibrato, affiora la stanchezza nel Net&Atripalda Volley che cala alla distanza concedendo il set all’Indomita con il punteggio di 25 a 18. A questo punto nella palestra Adamo appaiono i fantasmi di Sparanise ma sono bravi i giocatori di casa a rimanere concentrati e non mollare fino alla fine chiudendo il quinto set sul 15 a 12. Ora la squadra di Lauri è prima in classifica insieme al S.A.C.S. Napoli con tre punti in attesa di disputare la sua ultima gara, decisiva ai fini della qualificazione, proprio contro i partenopei domenica prossima a Soccavo. Intanto mister Lauri può sorridere perché i suoi stanno mostrando miglioramenti di partita in partita e questa settimana potrà lavorare in serenità.netatripalda-indomita_2

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it