domenica 18 febbraio 2018
Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Calcio, l’Abellinum sconfitto a Sturno

Pubblicato in data: 31/10/2016 alle ore:17:20 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

abellinum-calcio-2016-17L’Abellinum esce sconfitta col minimo scarto dal Castagneto di Sturno ed incassa la prima sconfitta stagionale nel Campionato di Prima Categoria.

La partita, già nata sotto una cattiva stella per le assenze di Nocera, De Stefano, Cipolletta, Nevola, Pirera e Modesto e le condizioni non ottimali degli infortunati Iandoli, J. De Feo e Cirillo, si complicava immediatamente, con i padroni di casa che al 4° andavano in vantaggio con un tiro scagliato dal limite dell’area che si insaccava nell’angolino basso a destra del sorpreso Cirillo. La necessità di rimediare e recuperare il risultato si infrangeva però davanti all’incomprensibile decisione del direttore di gara che al 15° espelleva Carlo De Feo, beccato dal pubblico in occasione di un calcio d’angolo che si apprestava a battere e, a suo dire, reo di un gestaccio rivolto ai tifosi avversari. Un gesto equivocato che è però costato giocare oltre tre quarti di gara con l’uomo in meno.

Il gran possesso di palla e il predominio territoriale degli uomini di Della Rocca non riuscivano però a produrre pericoli per l’arcigna retroguardia dei padroni di casa. Anche nella ripresa, il pallino del gioco rimaneva ai verdi dell’Abellinum, ma il tutto produceva un palo di Carmine Della Rocca, un tiro dello stesso terzino che sfiorava il montante in una azione simile all’altra, e un colpo di testa finito di poco a lato del subentrato Iandoli, gettato nella mischia nei minuti finali benché infortunato per sostenere in attacco l’isolato D’Argenio. Anche nel prosieguo della gara, non mancava però l’involontario contributo del sig. Ambrosino di Nola che sorvolava su due falli in area di rigore, il primo colossale subito da Faggiano e il secondo commesso su Iandoli; anche la gestione dei falli e delle ammonizioni lascia più di una perplessità in casa atripaldese, ma ora bisogna mettersi tutto alle spalle, tentare di recuperare al meglio e prima possibile i numerosi infortunati e cominciare la rincorsa alle squadre di testa.

Questa settimana, nella quale l’Abellinum si leccherà le ferite, propone il 2 novembre la gara di Andata del 2° turno di Coppa Campania, ad Avella contro Il Mandamento (ritorno il 16 novembre) e poi domenica la sfida al Valleverde contro il Gravit W. Landi, compagine attualmente fanalino di coda: un impegno apparentemente facile in un inizio di campionato con un calendario terribile, ma assolutamente da non prendere sottogamba.

Tabellino Virtus Sturno-Abellinum 1-0 (1-0)

Sturno: Pinto, Pugliese G.,Speranza (Fresiello al 35 st),Di Pietro, Ciccarela, Pascuccio, Pascucci, Grella Al. (Grella A. al 10 st), Lancellotti, Pugliese C. (Graziosi al 18 st), D’Addieco. A disp. Famiglietti, Stanco. All. Cappuccio

Abellinum: Cirillo, Sab. Ciaramella, Della Rocca, Faggiano, Sal. Ciaramella (Capriolo al 1 st), J. De Feo, Colella (Iandoli al 15 st), Mercuro (De Maio al 30 st), D’Argenio, De Feo C., Iannaccone N. A disp. Guerriero, Iannaccone G., Raosa, Castiglione. All. Della Rocca

Arbitro: Ambrosino di Nola

Espulso: Carlo De Feo al 13 pt

Note: spettatori circa 300

Risultati 4^ giornata di Andata:

Parco Aquilone-Volturara Terminio 4-0

Gravit W. Landi-Gesualdo 2-3

Frigento-Atl. San Potito 4-0

Lacedonia-Fontanarosa Fortunato 4-0

Virtus Sturno-Abellinum 1-0

C.S. Avellino-Sporting Ariano 1-2

Audax Melitese-Pol. Calitri 0-0

Pol. Lioni-Paternopoli 4-0

Classifica: Parco Aquilone e Pol. Lioni 10, Virtus Sturno 9, ABELLINUM, Sp. Ariano e Gesualdo 7, Frigento e Fontanarosa 6, Lacedonia e Calitri 5, C.S. Avellino, Paternopoli e Volturara 4, Audax Melitese 3, Atl. San Potito 1, Gravit W. Landi 0.

Prossimo turno:

Atl. San Potito-Pol. Lioni

Fontanarosa-C.S. Avellino

Frigento-Audax Melitese

Gesualdo-Parco Aquilone

Paternopoli-Lacedonia

Sporting Ariano-Virtus Sturno

Volturara Terminio-Pol. Calitri

ABELLINUM-Gravit W. Landi (dom. 6/11 ore 14,30)

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it