Flash news:   Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere Frosinone-Avellino 1-1: gol di Castaldo e Ciofani Partiti i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo Compleanno Ilaria Festa – auguri dalla famiglia Controlli agli esercizi commerciali: denunciato un cinese ad Atripalda e maxi-sanzione per il lavoro irregolare Green Volley, la prima vittoria stagionale è targata Under 14. Mister Troncone: “Non ci poniamo limiti” Amdos, domenica visite gratuite all’Asl per la prevenzione del tumore al seno Serie D, la Green Volley The Marcello’s muove la classifica: conquistato il primo punto

Sidigas: altra vittoria casalinga, battuta Brescia 92-79

Pubblicato in data: 1/11/2016 alle ore:17:13 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

thomasav-br-2Ancora una vittoria a domicilio per la Sidigas Scandone Avellino che batte la Germani Basket Brescia con il punteggio di 92-79, dopo una gara condotta dall’inizio alla fine dimostrando solidità su tutti e due i lati del campo. Ottime le prove di Adonis Thomas autore di 19 punti e mettendosi di fatto l’infortunio alle spalle. Prova maiuscola anche per Ragland con 17 punti e 27 di valutazione. Non c’è tempo per festeggiare però, perché martedì si ritorna in campo in trasferta sul campo di Zagabria.

Sacripanti parte con Obasohan e Thomas in quintetto, e i due sono quelli più attivi sotto canestro con il numero 55 che segna in tutte le maniere. Brescia risponde con Berggren che segna 6 punti consecutivi. Dopo una stoppata di Cusin, è sempre Thomas a dare il primo strappo con una tripla, costringendo coach Diana al timeout (14-8). Ancora il pivot biancoverde va inchiodare la schiacciata su assist del solito Thomas. Ragland segna dalla lunga distanza, ma gli ospiti rispondono con Vitali e Moss e Bushati, al termine del primo quarto la Sidigas è avanti di 4 (25-21).

La seconda frazione si apre con Brescia che ritorna sotto grazie a 3 tiri liberi consecutivi di Moss, che fa 2/2, e Bushati che ne mette a segno solo uno. La Sidigas non sta a guardare e con Fesenko e Randolph riportano i lombardi a distanza di sicurezza (29-24). Cresce l’intensità difensiva dei biancoverdi, ne giova l’attacco in particolare Fesenko che da sotto mette a segno quattro punti consecutivi portando la Sidigas sul +9 (35-26). Il coach dei lombardi ordina ad i suoi la difesa a zona, ma i biancoverdi sistematicamente la battono grazie ad i canestri di Ragland dalla lunetta e Zerini che segna da tre (45-30). Brescia non riesce a scardinare la difesa irpina, e con i lombardi in bonus la Sidigas trova punti facili dalla linea della carità con Ragland e Leunen. Il quarto, dunque, si chiude con Avellino in vantaggio di 15 (47-32).

Al ritorno dall’intervallo lungo Brescia si rimette a zona, con Avellino che la batte sistematicamente con i canestri dalla lunga distanza di Thomas, mentre Cusin segna due volte da sotto. La Germani invece trova la via del canestro con Landry e Moore (56-39). Moore e Landry con 8 punti consecutivi tentano la rimonta, ma Fesenko da sotto rimette 14 punti di distanza tra le due squadre (63-49). Severini fa 2/3 dalla lunetta, Fesenko converte un gioco da tre punti, mentre Berggren segna nell’ultima azione del quarto riportando a -17 Brescia (68-51).

L’uktimo quarto si apre con Moore che segna due canestri in transizione, Avellino risponde con Fesenko e Ragland e Severini (78-64). Ritorna Moss sul parquet Brescia confeziona un miniparziale di 4-0 che riporta a -10 gli ospiti, ma Randolph con una tripla ricaccia il tentativo di rimonta (81-68). Avellino esaurisce il suo bonus e Brescia ne approfitta andando a trovare punti dalla lunetta con Moss e Landry (81-73). La Sidigas confeziona un miniparziale di 8-0 frutto di due triple di Leunen e un tiro in sospensione di Ragland che di fatto chiudono la gara, riportando gli irpini sul +16 (89-73). Negli ultimi secondi Brescia mette sei punti consecutivi con Moss e Moore, ma gli irpini chiudono la contesa con Ragland, che segna subisce fallo e converte il tiro libero per il 92-79 finale.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it