sabato 22 settembre 2018
Flash news:   Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale Provincia, si vota per il rinnovo il 31 ottobre Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda Da domani il Festival internazionale di Artisti di Strada “Giullarte” Mister Graziani: “gara utile per provare schemi”. Parla Matute. FOTO

Sidigas: altra vittoria casalinga, battuta Brescia 92-79

Pubblicato in data: 1/11/2016 alle ore:17:13 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

thomasav-br-2Ancora una vittoria a domicilio per la Sidigas Scandone Avellino che batte la Germani Basket Brescia con il punteggio di 92-79, dopo una gara condotta dall’inizio alla fine dimostrando solidità su tutti e due i lati del campo. Ottime le prove di Adonis Thomas autore di 19 punti e mettendosi di fatto l’infortunio alle spalle. Prova maiuscola anche per Ragland con 17 punti e 27 di valutazione. Non c’è tempo per festeggiare però, perché martedì si ritorna in campo in trasferta sul campo di Zagabria.

Sacripanti parte con Obasohan e Thomas in quintetto, e i due sono quelli più attivi sotto canestro con il numero 55 che segna in tutte le maniere. Brescia risponde con Berggren che segna 6 punti consecutivi. Dopo una stoppata di Cusin, è sempre Thomas a dare il primo strappo con una tripla, costringendo coach Diana al timeout (14-8). Ancora il pivot biancoverde va inchiodare la schiacciata su assist del solito Thomas. Ragland segna dalla lunga distanza, ma gli ospiti rispondono con Vitali e Moss e Bushati, al termine del primo quarto la Sidigas è avanti di 4 (25-21).

La seconda frazione si apre con Brescia che ritorna sotto grazie a 3 tiri liberi consecutivi di Moss, che fa 2/2, e Bushati che ne mette a segno solo uno. La Sidigas non sta a guardare e con Fesenko e Randolph riportano i lombardi a distanza di sicurezza (29-24). Cresce l’intensità difensiva dei biancoverdi, ne giova l’attacco in particolare Fesenko che da sotto mette a segno quattro punti consecutivi portando la Sidigas sul +9 (35-26). Il coach dei lombardi ordina ad i suoi la difesa a zona, ma i biancoverdi sistematicamente la battono grazie ad i canestri di Ragland dalla lunetta e Zerini che segna da tre (45-30). Brescia non riesce a scardinare la difesa irpina, e con i lombardi in bonus la Sidigas trova punti facili dalla linea della carità con Ragland e Leunen. Il quarto, dunque, si chiude con Avellino in vantaggio di 15 (47-32).

Al ritorno dall’intervallo lungo Brescia si rimette a zona, con Avellino che la batte sistematicamente con i canestri dalla lunga distanza di Thomas, mentre Cusin segna due volte da sotto. La Germani invece trova la via del canestro con Landry e Moore (56-39). Moore e Landry con 8 punti consecutivi tentano la rimonta, ma Fesenko da sotto rimette 14 punti di distanza tra le due squadre (63-49). Severini fa 2/3 dalla lunetta, Fesenko converte un gioco da tre punti, mentre Berggren segna nell’ultima azione del quarto riportando a -17 Brescia (68-51).

L’uktimo quarto si apre con Moore che segna due canestri in transizione, Avellino risponde con Fesenko e Ragland e Severini (78-64). Ritorna Moss sul parquet Brescia confeziona un miniparziale di 4-0 che riporta a -10 gli ospiti, ma Randolph con una tripla ricaccia il tentativo di rimonta (81-68). Avellino esaurisce il suo bonus e Brescia ne approfitta andando a trovare punti dalla lunetta con Moss e Landry (81-73). La Sidigas confeziona un miniparziale di 8-0 frutto di due triple di Leunen e un tiro in sospensione di Ragland che di fatto chiudono la gara, riportando gli irpini sul +16 (89-73). Negli ultimi secondi Brescia mette sei punti consecutivi con Moss e Moore, ma gli irpini chiudono la contesa con Ragland, che segna subisce fallo e converte il tiro libero per il 92-79 finale.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it