Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Rifacimento di strade del centro alla periferia, pulizia caditoie e lavori di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo e restauro della facciata del Comune

Pubblicato in data: 2/12/2016 alle ore:10:07 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

via AppiaRifacimento di strade del centro alla periferia, pulizia caditoie e lavori di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo e del restauro della facciata del Comune.  Si lavora a ritmo serrato presso l’Utc di piazzetta Pergola per consentire nel più breve tempo possibile il via ad una serie di interventi e lavori.
«Stiamo perfezionando l’appalto per il rifacimento dell’asfalto di larga parte di via Appia, contrada Ischia, contrada San Vincenzo, stradina secondaria di accesso al cimitero comunale e della strada di collegamento con contrada Alvanite  – illustra il delegato ai Lavori Pubblici, Lello Barbarisi -. Ulteriormente è in fase di pubblicazione anche il bando per la messa in sicurezza di palazzo Caracciolo e del restauro della facciata di palazzo Civico. Conseguentemente la messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo decreterà la riapertura di via Orto dei Preti, mettendo così fine ad un disagio per i cittadini residenti che dura dal 2012».
palazzo-caracciolo-pulizia-erbacceSi tratta di due distinti mutui dell’importo rispettivamente di € 180.000,00 e € 150.000,00, somme che saranno impiegate per mettere in sicurezza Palazzo Caracciolo e consentire di riaprire la vicinale Orto dei Preti, ma anche di restaurare la facciata del Municipio. I 150mila euro invece serviranno per  fare manutenzione ai canali e discese delle coperture dei fabbricati di contrada Alvanite e contrada Spagnola.
Pronti a partire anche i lavori di disotruzione e pulizia delle caditoie su parte del territorio comunale.
Un intervento più volte sollecitato dai cittadini come dal Comitato di Quartiere Appia. L’ente di Piazza Municipio, previa consultazione e indagini Mepa (mercato elettronico della pubblica amministrazione), ha affidato i lavori di pulizia, compreso lo smaltimento del rifiuto depositato all’interno delle caditoie, alla ditta Eco Global System s.r.l. con sede a Chiusano San Domenico. L’azienda incaricata, dovrà riattivare, almeno in questa prima fase, 200 caditoie stradali completamente otturate, al costo di 21,00 euro cadauna iva esclusa, per una spesa complessiva di 5.124,00 euro. Le strade interessate dal servizio, valutando le maggiori criticità rilevate dagli uffici comunali preposti e dagli addetti al servizio, sono via Appia, via Aversa e via Cammarota. «Le caditoie laterali saranno disostruite prima che si procederà all’asfalto delle arterie interessate – prosegue Barbarisi -. Partiremo da via Appia perché è quella più interessata poi si procederà a macchia di leopardo nelle altre zone della città in base alla gravità. In corso di affidamento anche le verifiche di vulnerabilità sismica agli edifici scolastici».
Le scuole interessate sono la Primaria Mazzetti di via Manfredi, la scuola media “R.Masi” in via Pianodardine e la “Nicola Adamo” di via San Giacomo ovvero le tre scuole cittadine costruite prima del terremoto del 1980.
«Si procederà infine alla verifica strutturale e relativo collaudo statico del ponticello di via Santi Sabino e Romolo sul torrente Salzola – conclude il delegato ai lavori pubblici -. Le verifiche sono finalizzate alla riapertura del ponticello al traffico veicolare. Una transitabilità del tratto viario a senso unico per chi volesse immettersi da via Raffaele Aversa su via Circumvallazione, che consentirà così di alleggerire il centro cittadino dal traffico. Questo consentirà inoltre una riqualificazione urbana per piazza Giovanni XXIII che dovrà contenere un spazio sicuro per i pedoni ».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Per le caditoie fate presto. Siete fuori tempo massimo.

  2. Si lavora a ritmo serrato. Ah Ah Ah Ah.
    O MALE tiempo nunn aspetta. Nun ci faciti allagà. Faciti a mpressa.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it