Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Giornata nazionale del Servizio Civile: anche la Misericordia di Atripalda presente

Pubblicato in data: 6/12/2016 alle ore:14:49 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

misericordia-dal-papaSabato 26 novembre in Sala Nervi in occasione dell’udienza con Papa Francesco, tra i circa 7000 volontari che hanno partecipato all’evento, erano presenti anche le nostre volontarie del servizio civile.

La data scelta per l’incontro è significativa perché coincide con i quindici anni dell’entrata in vigore della legge 6 marzo 2001 n. 64, istitutiva del Servizio Civile Nazionale. Da quella data i ragazzi non sono stati più costretti a imbracciare le armi per servire il proprio Paese, bensì possono scegliere di onorare la propria Patria sposando il progetto di solidarietà che più li attrae.

Nello specifico della Misericordia i progetti sono finalizzati ad aiutare le persone in difficoltà, infatti le parole che hanno animato il pomeriggio di Formazione tenutosi venerdì alle porte di Roma presso Fraterna Domus sono state Famiglia, Condivisione, Unione, Coinvolgimento, Dono. Circa 900 giovani giunti da tutte le misericordie d’Italia, in particolare dalla Campania venerdì mattina sono partiti due pullman, sono stati divisi in gruppi di lavoro a ognuno dei quali è stato affidato il compito di sviluppare un tema assegnato dai formatori confederali relativo al concetto di Misericordia per poi sintetizzare il tutto in una sola parola.

E’ stata un’occasione di incontro per poter conoscere i ragazzi di altre Misericordie, anche molto distanti dalla nostra per poi ritrovarsi a sentirsi parte di un unico gruppo di giovani che trova la gratificazione del proprio impegno in un sorriso e nella consapevolezza di dare una mano.

L’incontro di sabato mattina con il Santo Padre ha poi rappresentato il momento più emozionante! Ascoltare l’incoraggiamento del Papa a trovare un senso di pienezza nel concorrere a realizzare il bene della società spesso attraversata da disuguaglianze, indifferenza e sopraffazione che, come dice Papa Bergoglio, “rendono più povera la vita non solo di chi è dimenticato o discriminato, ma anche di chi dimentica o discrimina”.

I volontari sono rientrati nelle proprie città arricchiti da un’altra esperienza di incontro e crescita umana, due elementi fondamentali per poter dare davvero una svolta alla propria vita e, di conseguenza, a quella del nostro prossimo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it