Flash news:   Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili” Condanna assessore Troisi, parla il difensore Chieffo: «Antonio si proclama innocente. E’ una sentenza di primo grado e siamo pronti a ricorrere in appello. C’è stata gestione frettolosa del dibattimento, sentenza che non condividiamo in nessun passaggio». L’invito del sindaco: «La questione è delicata e privata e merita cautela da parte di tutti. Eventuali valutazioni verranno fatte a mente fredda e successivamente»

Calcio, Abellinum continua la rincorsa

Pubblicato in data: 13/12/2016 alle ore:06:34 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

abellinum-calcio-2016-17L’Abellinum continua la rincorsa alla capolista Lioni ed espugna il non facile campo dell’Audax Melitese, discreta formazione uscita rafforzata dalla finestra di calciomercato dicembrina. Poteva essere la giornata del sorpasso, con la capolista impegnata sul campo della Virtus Sturno, dove era già caduta la formazione atripaldese, ma così non è stato e gli uomini del duo Della Rocca-Salierno continuano ad inseguire con un punto di distacco. Nell’ultimo turno, l’Abellinum ha cominciato la gara con il piglio giusto, e già al 10′ si portava in vantaggio con un gol capolavoro del centravanti Iandoli che scaricava un bolide imparabile nell’angolo alto della porta difesa da Colarusso. La difesa verde controllava poi bene la reazione dei locali. La gara poteva chiudersi al 3′ della ripresa, ma Iandoli falliva un calcio di rigore assegnato per atterramento dello stesso attaccante che non sbagliava un penalty da oltre 5 anni. Ad ogni modo, al 15 era Mario Faggiano a raddoppiare, ribadendo in rete una respinta del portiere avversario. La formazione locale, ben messa in campo dall’allenatore arianese Spinazzola, si riversava nell’area atripaldese, tentando di innescare il lungo centravanti Inglese e la seconda punta appena arrivata dalla Vis Ariano, Mattia Memoli: al 20′ gli attacchi melitesi venivano premiati, con Francesco Memoli abile a sfruttare di testa un cross proveniente dalla sinistra e a battere l’incolpevole esordiente portiere Antonio Guerriero, promettente classe 1999. Siglato l’1-2, la gara scivolava poi senza particolari patemi per l’Abellinum che a più riprese sprecava l’occasione per rimpinguare il risultato. Ora manca una sola partita prima della pausa natalizia, e la formazione atripaldese ha un impegno abbastanza complicato, dovendo far visita allo Sportng Ariano, quarto in classifica con 18 punti, frutto di 5 vittorie e 3 pareggi a fronte delle sole due sconfitte rimediate. In questa settimana, l’Abellinum proverà anche a qualificarsi agli ottavi di finale della Coppa Campania, giocando la gara di ritorno contro il Centro Storico Avellino, battuta all’andata con un netto 6-1.

Tabellino Audax Melitese-Abellinum  1-2(0-1)

Melitese: Colarusso, Grasso, De Gruttola, Ciasullo G., Mesisca, Ciasullo M., Di Giulio, Memoli F., Inglese, Memoli M., Panzetta. A disp. Spinazzola, Di Chiara, Di Flumeri, Priore, Siano, Iuspa, Fabbrizio. All. Spinazzola

Abellinum: Guerriero, De Stefano, De Maio, Faggiano, De Feo J., Nocera, Iannaccone, Nevola (10 st. Cipolletta), Iandoli (7 st Pirera), Modesto (15 st De Feo C.), Mercuro. A disp. Della Rocca F., Ciaramella Sab., Raosa e Colella. All. Salierno

I risultati della 10^ giornata:

Gravit W. Landi-ASD Frigento 2-2

Gesualdo-Sporting Ariano 0-0

Parco Aquilone-San Potito Ultra 2-6

Virtus Sturno-polisportiva Lioni 0-2

Centro Storico Avellino-Lacedonia 1-2

AUDAX MELITESE-ABELLINUM 1-2

Polisportiva Calitri-Paternopoli 4-2

Volturara Terminio-Fontanarosa A. Fortunato 0-0

Classifica:

Polisportiva Lioni 26

ABELLINUM CALCIO 25

Lacedonia 21

Sporting Ariano e Virtus Sturno 18

Centro Storico e Fontanarosa 16

Gesualdo 15

Polisportiva Calitri 14

Parco Aquilone, Paternopoli e Frigento 11

Audax Melitese 9

Atletico San Potito Ultra 7

Volturara Terminio 5

Gravit Walter Landi 1

Prossimo turno (17 e 18 dicembre):

Atletico San Potito Ultra-Polisportiva Calitri

Fontanarosa Fortunato-Gesualdo

ASD Frigento-Parco Aquilone

Lacedonia-Virtus Sturno

Paternopoli-Volturara Terminio

Sporting Ariano-Abellinum Calcio 2012

Centro Storico Avellino-Audax Melitese

Polisportiva Lioni-Gravit Walter Landi

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it