sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Boom di offerte per i lavori di messa in sicurezza di palazzo Caracciolo e del Municipio

Pubblicato in data: 18/1/2017 alle ore:10:20 • Categoria: AttualitàStampa Articolo


Boom di offerte per la messa in sicurezza di palazzo Caracciolo e il restauro della facciata di palazzo Civico. Circa 47 le imprese edili che con offerte hanno risposto al bando di gara.
L’aggiudicazione dei lavori con l’apertura delle buste, che è slittata di due settimane a causa dell’emergenza neve che ha colpito l’Irpinia, è fissata per lunedì mattina presso la Centrale di committenza che ha sede presso il comune di Aiello del Sabato. L’intervento è stato finanziato dalla Cassa depositi e prestiti per l’importo complessivo di € 180.000,00, somme che saranno impiegate dall’Amministrazione Spagnuolo per mettere in sicurezza Palazzo Caracciolo e consentire di riaprire la vicinale Orto dei Preti, chiusa dalla nevica del 2012 creando non pochi disagi ai residenti, ma anche di restaurare la facciata del Municipio.
«Purtroppo il ritardo dell’apertura delle buste, siamo al secondo rinvio, è legato alla nevicata di questi giorni – dichiara il delegato ai Lavori pubblici, Lello Barbarisi -. Auspico una volta appaltati i lavori, un immediato avvio dei due cantieri al fine di mettere quanto prima in sicurezza lo stabile d via Salita Palazzo, ovvero palazzo Ducale, che conseguentemente determinerà la riapertura di via Orto dei Preti e altresì di conseguire in fase di appalto un importante ribasso da utilizzare possibilmente per la sistemazione dei giardini retrostanti a Palazzo Caracciolo che ospitano tra l’altro l’imponente scultura del Fauno e la Fontana del Pipistrello».
Per entrambi gli edifici c’è un progetto approvato dalla Sovrintendenza . Circa 70mila euro finanzieranno i lavori di restauro della facciata del Municipio e degli infissi, ripristino dei canali di gronda e delle discese pluviali più la revisione del manto di copertura. La facciata principale di Palazzo Civico è coperta da anni da un’impalcatura dopo il crollo di alcuni pezzi d’intonaco.
Questo intervento cammina di pari passo con quello di messa in sicurezza di Palazzo Caracciolo che consentirà la riapertura della strada via Orto dei Preti chiusa dalla nevicata del  marzo 2012 che portò alla rottura di un ramo di uno dei due cedri monumentali che si trovano nei giardini del palazzo che provocò il crollo di una parte della copertura in tegole. Qui l’intervento avverrà attraverso l’imbracatura di alcune quinte murarie con placche e tiranti. Il tutto per un costo di 110 mila euro. Un intervento approvato dalla Soprintendenza, che punta a scongiurare nuovi crolli per l’edificio cinquecentesco acquisito a patrimonio comunale, che da decenni versa in condizioni di forte degrado e abbandono tra rovi ed erbacce e sul quale ricadono ben due vincoli di tutela.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Soldi buttati.

  2. Perchè non spiegate ai cittadini in che coniste la messa in sicurezza? Possiamo intenderla per staticità? Fate tesoro per quanto accaduto alle scuole crollate dopo gli interventi di staticità. Tutti gli addetti ai lavori cominciarono col dire: la staticità non era prevista. FATE LE COSE CON CHIAREZZA !

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it