Flash news:   Condannato a due anni e otto mesi di reclusione il piromane atripaldese arrestato in flagranza di reato Nasce il settore giovanile targato Atripalda Volleyball. Il direttore Tecnico è Gianfranco De Palma Grave incidente sulla Variante, motociclista di San Potito perde un piede Il sound di due rappers atripaldesi per il singolo dell’estate Diffida prefettizia, l’ex assessore al Bilancio Landi replica al sindaco: «Cosa ha fatto in quasi due mesi dall’insediamento? Vogliono solo mostrare ai cittadini una fotografia “taroccata” della situazione reale» Trentenne atripaldese sorpreso ad appiccare un incendio a sterpaglie lungo il Raccordo, arrestato dai Carabinieri Sidigas Scandone Avellino un altro colpo, preso Dezmine Wells Il Prefetto di Avellino diffida il Comune per la mancata approvazione del Consuntivo 2016, il sindaco Spagnuolo: “Stiamo facendo quello che non è stato fatto prima. Rispetteremo i termini” Tolleranza zero contro lo sversamento dei rifiuti, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica all’assessore Moschella così: “solo chiacchiere mentre si continua a campare di rendita” Atripalda Volleyball, Del Gaizo torna nella città del Sabato: “Vogliamo fare un campionato di vertice”

No all’ampliamento dello Stir, “Salviamo la Valle del Sabato” incontra i sindaci ad Atripalda per chiedere il ricorso al Tar

Pubblicato in data: 19/1/2017 alle ore:15:38 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

L’associazione “Salviamo la Valle del Sabato” incontra pubblicamente i sindaci della Valle domenica 29 gennaio, presso la Biblioteca comunale “L. Cassese” di Atripalda. Interverranno l’ingegnere Salvatore Picariello, il presidente dell’associazione, dottor Franco Mazza. Modera il dibattito Emma Barbaro, caporedattore “Terre di Frontiera”.Si tratta di un invito a procedere con il ricorso al Tar contro l’ipotesi di ampliamento dello STIR.

Poiché i sindaci si sono già espressi contrari all’ampliamento dello STIR– spiegano i membri del Comitato –  chiederemo che, oltre al dissenso già manifestato, rafforzino la loro azione mediante l’unico atto forte, concreto e necessario per opporsi, appunto il TAR“.

Come associazione ambientalista “Salviamo la valle del Sabato” – sottolineano –  ribadiremo la preoccupante situazione presente nella nostra Valle e spiegheremo le ragioni per cui qualsiasi altro atto che non sia il ricorso al TAR potrebbe risultare inefficace ma soprattutto supporteremo con ogni mezzo il ricorso anche mediante documentazione tecnica, scientifica e legale.Raccomandiamo la massima diffusione e partecipazione a tutti i cittadini”. 

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Ai cittadini dovete spiegare prima che cosa è lo STIR .

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it