Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Sequestrato l’impianto Stir di Pianodardine

Pubblicato in data: 25/1/2017 alle ore:14:24 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Sequestrato questa mattina l’impianto Stir di Pianodardine. Nel blitz condotto dai Carabinieri del Noe su ordine della Procura di Avellino guidata dal dottor Rosario Cantelmo, si è proceduto al sequestro giudiziario dell’impianto per inosservanza delle norme di tutela dell’ambientale Tre le persone raggiunte da avviso di garanzia. All’operazione hanno preso parte anche i Carabinieri della Stazione di Atripalda.
Tra le ipotesi di reato: molestia olfattiva legata ad una gestione rifiuti non conforme alla normativa e dunque illecita. I sigilli sarebbero scattati con facoltà d’uso. La Procura in sostanza ha concesso alla società gestrice della struttura 90 giorni di tempo per procedere a mettersi in regola rispetto alle irregolarità riscontrate e contestate.
L’impianto ex Cdr di Pianodardine è da mesi al centro delle polemiche dopo la decisione della Regione di procedere all’ampliamento, una decisione fortemente contestata dai sindaci della zona e dal comitato “Salviamo la Valle del Sabato”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. olfattiva ???? si ma da cosa deriverebbe quest’odore schifoso ???? onestamente il ragionamento non fila per niente !

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it