Flash news:   Taglia il traguardo di un quarto di secolo la prestigiosa rassegna di Musica da Camera “I Luoghi della Musica”: questa mattina si presenta il Festival nella Sala Consiliare Nota del consigliere di “Noi Atripalda” Mimmo Landi: “situazione paradossale nel Pd: iscritti al circolo cittadino schierati sia tra i banchi della opposizione che della maggioranza” La Regione approva i primi impianti di comunità per l’umido: c’è anche Atripalda. La soddisfazione dell’ex assessore Prezioso Pulizia e manutenzione di parchi cittadini, strade e periferie. L’assessore Vincenzo Moschella: «La cura del verde pubblico priorità di questa amministrazione». FOTO Insediato il nuovo Consiglio comunale, il sindaco giura e illustra le linee programmatiche: «Atripalda riprenda il suo ruolo». L’ex primo cittadino: «propositi astratti». FOTO Primo Consiglio comunale dell’Amministrazione del sindaco Geppino Spagnuolo: «Atripalda deve ripartire». Ecco le linee programmatiche di mandato Punto Pace in via San Lorenzo, mercoledì 28 giugno incontro informativo Green volley, si chiude una stagione tra alti e bassi Taglio del nastro per la sesta edizione di Children’s Day. Oggi la giornata conclusiva a Parco delle Acacie. FOTO Il primo colpo di mercato della Sidigas Avellino è Bruno Fitipaldo

Shoah, oggi il Giorno della Memoria per non dimenticare

Pubblicato in data: 27/1/2017 alle ore:20:48 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Il 27 gennaio, ogni anno, la Repubblica italiana celebra il “Giorno della Memoria”, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. Il 27 gennaio 1945, infatti, furono abbattuti i cancelli di Auschwitz. 

Ricordare, questo l’imperativo contro l ‘antisemitismo, l’intolleranza, il razzismo e ogni forma di violenza, oggi più di ieri. L’Olocausto, l’orrore puro, si ricorda in questa giornata in Italia e in tutto il mondo da 67 anni, dal giorno in cui le truppe sovietiche arrivarono ad Auschwitz. La Shoah è stata una tragedia dell’Europa intera, ogni giorno bisogna combattere e vigilare contro ogni possibile passo indietro, occorre andare incontro al “diverso”, tendere la mano al “nemico” nel rispetto di chi ha dato la vita per la follia umana. Tutti abbiamo il dovere, specialmente, nei confronti dei giovani di trasmettere questi principi.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it