sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

La Sidigas abbatte la capolista Milano per 80-68. FOTO

Pubblicato in data: 31/1/2017 alle ore:08:18 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Prima vittoria nel girone di ritorno per la Sidigas Scandone Avellino. Con una partita ai limiti della perfezione, i biancoverdi battono la capolista EA7 Milano con il punteggio di 80-68. La squadra di Sacripanti mette il cuore oltre l’ostacolo e grazie ad una difesa super, supera batte il team di Repesa. Con l’assenza di Cusin e un Ragland a mezzo servizio, che nonostante i fastidi ad una spalla, è autore di una prova superlativa, tutti i componenti del roster irpino danno qualcosa in più, da sottolineare le prove di Obasohan autore di 14 punti e Fesenko che mette a referto 20 punti catturando 11 rimbalzi.

Avellino parte forte su entrambi i lati del campo. In attacco subito palla sotto a Fesenko che appoggia al vetro mentre Thomas segna con la tripla. L’EA7 risponde subito con McLean e Cinciarini, per i biancoverdi è sempre il numero 55 a segno con un 2/3 dalla linea dei liberi (7-4). Fesenko converte un gioco da tre punti e Obasohan va a segno con la tripla, McLean inchioda la schiacciata ma è ancora il pivot irpino a segnare da sotto (15-7). Cinciarini segna in contropiede dopo una palla persa dei biancoverdi; la Sidigas però difende forte ed in contropiede trova i canestri dalla lunga distanza di Randolph e Ragland che costringono Repesa al time out (21-9). Raduljica segna prima con i liberi e poi con la schiacciata, la Sidigas risponde con Thomas dalla media distanza e Zerini che fa 2+1. Ancora Raduljica a segno da sotto ma Randolph realizza in contropiede per Avellino. L’ultimo canestro è di Fesenko che inchioda la schiacciata su assist di Green, ed il quarto si chiude con la Sidigas in vantaggio di 15 (30-15).

Subito a segno l’EA7 con Pascolo, risponde Randolph in transizione. Raduljica fa 1/2, mentre Kalnietis segna in contropiede (34-22). Pascolo realizza da sotto eludendo la difesa di Fesenko e Sacripanti chiama time out (34-24). Fesenko dalla lunetta fa 1/2, Ragland mette la tripla, ma viene imitato da Pascolo (38-29). Mini parziale di Milano con Simon che s’iscrive a referto appoggiando al vetro, mentre McLean va con la schiacciata e il coach irpino chiama di nuovo time out (38-33). Al ritorno sul parquet, Avellino ricomincia a difendere mentre in attacco Ragland dà la scossa. Il numero 1 irpino prima segna in penetrazione, poi serve Fesenko che realizza e ringrazia. Dopo un canestro di Pascolo è ancora il play biancoverde a piazzare la tripla con Repesa che chiama time out (45-35). Cinciarini dalla lunetta fa 1/2, Ragland invece realizza per il +11 Sidigas (47-36).

Al ritorno dall’intervallo lungo, Milano vuole subito diminuire lo svantaggio. Macvan appoggia al vetro e Simon segna in sospensione. I biancoverdi non demordono e realizzano dalla lunga distanza con Ragland e Obasohan (53-41). Il numero 32 biancoverde va a segno ancora da tre e poi recupera palla. Sull’azione successiva Leunen serve sotto canestro Fesenko che va con la schiacciata (58-44). Obasohan è ancora protagonista: prima fa 1/2 dalla lunetta, poi segna dalla media distanza ed infine ruba palla a Kalnietis e va a schiacciare mandando in visibilio il PaladelMauro (63-48). Abass realizza la tripla del -12 a fine terzo quarto (63-51).

Il quarto si apre con i liberi di Kalnietis che riporta a -10 gli ospiti (63-53). La partita vive un momento di stasi con le difese che prendono il sopravvento. E’ Sanders a mettere la tripla che riporta sotto gli ospiti. McLean dalla media e poi con la tripla mentre Thomas segna in step back (65-60). Nel momento più difficile per Avellino ci pensa Marques Green a scuotere i suoi, il capitano biancoverde segna da tre subisce fallo e realizza il libero aggiuntivo. Ragland segue a ruota il suo capitano che segna in penetrazione (71-60). Mini parziale di Milano con McLean e Kalnietis, ma è Leunen con la tripla a ricacciare via gli ospiti (74-65). Fesenko segna su assist del del solito Green, e subito dopo il pivot irpino fa 2/2 ad un minuto dal termine (78-66). McLean segna dalla media distanza ma, Thomas dalla lunetta chiude i giochi per la Sidigas che si impone su Milano con il punteggio di 80-68.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it