sabato 16 dicembre 2017
Flash news:   L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese” Truffatore seriale napoletano arrestato dai Carabinieri di Atripalda

Open Day “#costruiscoilmiofuturo” domani all’Istituto Alberghiero “Manlio Rossi-Doria“ di Avellino

Pubblicato in data: 4/2/2017 alle ore:21:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Domenica 5 febbraio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00, Open Day all’Istituto Alberghiero “Manlio Rossi-Doria“ di Avellino.
La manifestazione si svolgerà presso la sede centrale in via Filippo Visconti, traversa di via Morelli e Silvati.
Un Open Day all’insegna dell’innovazione che proietta l’Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e dell’Ospitalità Alberghiera come officina di futuro per sviluppare attitudini e talenti personali, progetti di vita e di lavoro per gli studenti.

#costruiscoilmiofuturo”è infatti il filo conduttore che legherà le molteplici attività organizzate dagli alunni sotto la direzione di docenti e personale scolastico.
Parallelamente alle attività formative e curriculari dell’istituto gli studenti saranno coinvolti in attività di Enogastronomia, Servizi di Sala e Vendita e Accoglienza Turistica.
«Partecipando all’Open Day si potrà conoscere la nostra realtà scolastica, le opportunità offerte, i servizi disponibili,i progetti extracurriculari,– illustra la Dirigente Scolastica Maria Teresa Cipriano l’apertura al territorio attraverso forme di partenariato con istituzioni ed enti,aziende pubbliche e private».

L’Istituto prepara tecnici professionisti del settore alberghiero e ristorativo in grado di rispondere alle nuove esigenze di organizzazione e di gestione delle attività turistiche. Le motivazioni che spingono i giovani a frequentare questo tipo di scuola sono dettate da diversi fattori:

  • la consapevolezza che il mondo della ristorazione e dei servizi alberghieri richiede operatori qualificati e culturalmente preparati;
  • la necessità familiare per coloro che dispongono di esercizi già avviati;
  • la passione per il settore;
  • la possibilità di impiego, contratti e relazione anche con l’estero.

L’Istituto è dislocato su tre sedi: la centrale di via Filippo Visconti, la sede di via Valle Mecca e la sede di via Morelli e Silvati e la sede staccata di Mirabella Eclano. Dispone di un notevole patrimonio in laboratori e attrezzature per la multimedialità, laboratori professionali di cucina, sala ed accoglienza,  scientifici (chimica, fisica e scienze degli alimenti), che vengono richiesti e resi disponibili anche per attività e collaborazioni esterne sul territorio.

 

A conclusione del biennio possono essere scelti tre indirizzi:

  • ENOGASTRONOMIA: Filiere agro-alimentari, sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodotti
  • SERVIZI DI SALA E VENDITA: Attività operative e gestionali dei prodotti e servizi enogastronomici
  • ACCOGLIENZA TURISTICA: Organizzazione e gestione delle attività di ricevimento

Cl@ssi 2.0: Presso l’Istituto sono attive due  di cl@ssi 2.0, in cui si coniugano nuove tecnologie e pratiche didattiche accattivanti. Libri digitali, app, coding sono solo alcune delle leve su cui punta l’innovazione.

                                   Professionalizzazione

         ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (a partire dal triennio)

ASL: L’alternanza scuola-lavoro, che si configura quale metodologia didattica innovativa, intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie a inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio e ore di formazione in aula con ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione. I ragazzi hanno quindi modo di imparare in contesti reali, di conoscere il loro futuro lavoro, le sue dinamiche e ruoli, da modo ai giovani di orientarsi e sostenere scelte motivate e consapevoli.

L’IPSSEOA Manlio Rossi Doria, grazie all’impegno dei referenti per l’Alternanza, ormai da anni permette lo svolgimento di parte del percorso formativo presso i villaggi Valtur nei siti più rinomati, di mare e di montagna (Sestriere, San Martino di Castrozza, Porto Rosa e Colonna Beach).

Nel triennio la metodologia didattica innovativa  prende vita attraverso lo start-up d’impresa e Ristorante didattico con serate a tema aperte a ospiti esterni.
 

L’attenzione dell’Istituto verso i propri ragazzi non termina con il conseguimento del diploma in quanto si è scelto di accompagnare i diplomati nelle prime fasi di raffronto con il mondo del lavoro. A tale scopo si realizzano presso la scuola le azioni previste dai progetti Erasmus plus e FIxO YEI:

         Post diploma

FIxO YEI: è il programma che il Miur, insieme ad agenzie accreditate sul territorio, mette in campo per combattere la disoccupazione giovanile, puntando su una più rapida ed efficace transizione dal sistema dell’istruzione e della formazione al mondo dell’occupazione, con l’obiettivo di ridurre i tempi di ingresso nel mercato del lavoro dei giovani, migliorando l’attinenza tra le competenze da loro acquisite e i fabbisogni di professionalità delle imprese.

L’Istituto riveste quindi il ruolo chiave di interfaccia nel passaggio dal sistema educativo a quello professionale, in quanto i docenti orientatori dell’IPSSEOA forniscono ai giovani diplomati assistenza tecnica per accedere alle azioni del Programma Garanzia Giovani, a cui il progetto FIxO è strettamente connesso, ma offrono anche servizi di orientamento e placement, guidando i giovani verso un orientamento specialistico e di accompagnamento al lavoro finalizzato all’attivazione di contratti di apprendistato o a tempo indeterminato

Allo stato attuale, a solo sei mesi dall’inizio della progettualità oltre 30 diplomati sono stati guidati e sono nella possibilità di godere delle azioni finanziate (corsi di formazione e tirocini) messe in campo da Garanzia Giovani e molti sono avviati al percorso, consolidando l’Istituto sul territorio come operativo centro di placement giovanile.

 

Erasmus plus: lo scorso anno l’Istituto ha aderito alle azioni di Erasmus plus che offre ai giovani diplomati l’opportunità di svolgere un tirocinio formativo all’estero (almeno 3 mesi) presso istituzioni, imprese, centri di formazione e ricerca operanti in un altro Paese dell’Unione o aderente al Programma, ottenendo il riconoscimento delle attività formative svolte, valide in tutta Europa e consentendo l’approfondimento della conoscenza della lingua in loco. Più di 12 ragazzi hanno goduto di questa opportunità con permanenze in Inghilterra, Scozia, Belgio e Spagna.

La scuola è candidata anche per quest’anno a ben 2 progetti Erasmus, uno dei quali ha come soggetto capofila l’associazione sommelier campana.

  • “F.O.O.D. E.A.T. – Fostering Opportunities of professional qualifications in food sector through European Added – value Training” — EAC/A03/2016”.
  • “R.E.D. W.IN.E. Raising Entrepreneurial Development Working IN Europe” — EAC/A03/2016”.
Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it