Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Vendeva hashish e cocaina oltre al kebab ad Avellino, blitz della Polizia: pusher 42enne atripaldese in manette

Pubblicato in data: 10/2/2017 alle ore:14:18 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto un 42enne pregiudicato di Atripalda, residente in Avellino, titolare di un esercizio pubblico adibito alla vendita di prodotti tipici della cucina turca, perché responsabile del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze psicotrope. L’arresto è scaturito allorquando i poliziotti, a seguito di un controllo presso l’attività commerciale e successivamente presso l’abitazione del titolare, hanno rinvenuto 161 grammi di hashish e 20 grammi di cocaina, già confezionati in singole dosi, pronte per essere messe in vendita. Nel corso della perquisizione è stata altresì rinvenuta una rilevante somma di denaro in contanti, in banconote di vario taglio, per un totale di circa 19.000 euro, evidente provento della fiorente attività di spaccio posta in essere dal 42enne, il quale è stato associato presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. In seguito all’arresto, considerato che lo stesso risulta gravato da vicende penali per danneggiamento, violenza privata, possesso di armi ed estorsione, e dopo aver accertato che i riscontri fiscali inducono a ritenere l’esercizio pubblico luogo abituale di approvvigionamento e vendita di sostanze stupefacenti, il Questore di Avellino ha disposto la chiusura temporanea del locale per la durata di 30 giorni. Nel prosieguo dei servizi di repressione legati agli stupefacenti, gli Agenti della Squadra Mobile hanno altresì deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 20enne pregiudicato avellinese, il quale, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una dose di marijuana del peso di circa 2 grammi e di un bilancino di precisione, ancora imbrattato di residui di sostanza psicotropa, usato presumibilmente per il confezionamento delle singole dosi. La commercializzazione al dettaglio di sostanze psicotrope è un fenomeno criminale diffuso, che spesso assume una elevata tendenza alla serialità degli autori del reato e, di frequente sintomatico della presenza di gruppi che operano, talvolta, in aree criminali differenziate. Il Ministero dell’Interno – Dipartimento della P.S., al riguardo, ha predisposto l’adozione di incisive e mirate attività di contrasto, denominate progetto “PUSHER”, al fine di arginare tale fenomeno e raccogliere un patrimonio investigativo utile ad avviare ulteriori sviluppi investigativi. I servizi posti in essere hanno visto sull’intero territorio nazionale l’impiego delle Squadre Mobili e delle ulteriori articolazioni territoriali della Polizia, al fine di arginare e reprimere la commercializzazione di sostanze stupefacenti. Per quanto concerne la Provincia di Avellino, numerosi sono stati gli uomini ed i mezzi scesi in campo in città e nei comuni sede di Commissariato distaccato che hanno operato nel decorso fine settimana, conseguendo i seguenti risultati: 156 veicoli controllati; 228 persone identificate; 8 persone segnalate per possesso e assunzione di sostanze stupefacenti; 23 grammi di droga sequestrati tra hashish, cocaina e marijuana.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it