sabato 25 novembre 2017
Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Calcio, l’Abellinum esce sconfitta dal big match con la capolista Lioni

Pubblicato in data: 13/2/2017 alle ore:15:00 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo
Si ferma a 11 la striscia di risultati positivi per l’Abellinum che esce sconfitta dal big match del campionato di Prima Categoria giocato in casa della capolista Lioni.
Una gara decisa da 5-6 episodi, purtroppo tutti sfavorevoli alla compagine atripaldese che fallisce l’assalto al primato e deve ora inseguire a 6 punti di distacco.
Dopo i primi 10 minuti tambureggianti, nei quali l’Abellinum ha collezionato 8 calci d’angolo, un tiro di Carlo De Feo miracolosamente deviato dal portiere locale e un atterramento in area di De Stefano non sanzionato, l’incerto direttore di gara punisce l’intervento di Sabino Ciaramella sulla prima incursione in area del Lioni, decretando il calcio di rigore realizzato da Sepe. Pochi minuti altri due episodi sfavorevoli, con De Stefano scalciato a palla lontana e rimasto a terra mentre l’azione di contropiede lionese si sviluppava proprio nella sua zona; il successivo calcio di punizione calciato da Di Pietro veniva sfortunatamente deviato nella propria porta da John De Feo e i padroni di casa raddoppiavano.
La reazione atripaldese si è infranta contro la granitica retroguardia del Lioni che ha subito solo tre reti in 16 partite e che veniva addirittura rinforzata con due elementi usciti dalla panchina; l’assalto produceva solo due colpi di testa di Cipolletta che sfioravano l’incrocio dei pali, un tiro di Pirera finito a lato di un soffio e altri due rigori reclamati per atterramenti in area di De Stefano e Modesto.
I padroni di casa, incitati da oltre 1000 spettatori che hanno affollato la tribuna del Nino Iorlano, allungano così a 6 punti il loro vantaggio e l’Abellinum deve ridimensionare le sue ambizioni di primato; ora c’è da ripartire e il prossimo impegno è di quelli probanti; al Valleverde, domenica 19 febbraio, alle ore 15, sarà di scena il forte Lacedonia, terzo in classifica a 4 punti dalla formazione di Gianluca Della Rocca.
 
Tabellino: Pol. Lioni-Abellinum 2-0 (pt 2-0)
 
Lioni: Rafaniello, Garofalo, Castellano S., Suqarciafico, Bravoco, Castellano G., Sepe (25 st Nittoli), Di Pietro, Roma (10 st Saporito), Pezzella (20 st Masullo), Napolillo. A disp. Villani, Di Gianni, De Simone, Perna P. All. Antonio Perna
 
Abellinum: Cirillo, Ciaramella Sab. (22 pt Pirera), Della Rocca, Nevola (1 st Colella), De Feo J., De Stefano, Faggiano, Iannaccone, Iandoli, De Feo C., Modesto (25 st Cipolletta). A disp. Guerriero, Capriolo, Mercuro, Ciaramella Sal. All. Gianluca Della Rocca.
 
Arbitro: Carpentiero di Avellino
 
Reti: Sepe (R) al 15, aut. De Feo J. al 20.
 
Spettatori: oltre 1000
 
Risultati 1^ giornata di ritorno:
Pol. Lioni-Abellinum 2-0
Atl. San Potito-Fontanarosa Fortunato 2-1
Lacedonia-Gesualdo 4-0
Gravit W. Landi-Parco Aquilone 1-1
Audax Melitese-Paternopoli 3-0
Virtus Sturno-Pol. Calitri 2-2
Frigento-Sporting Ariano 1-1
Centro Storico Avellino-Volturara Terminio 0-2
 
Classifica:
Polisportiva Lioni 44 –  Abellinum – 38 – Lacedonia 34 – Virtus Sturno 27 – Sporting Ariano 26 – Polisportiva Calitri 25 – Gesualdo 22 – Fontanarosa A. Fortunato 21 – Centro Storico e Audax Melitese 18 – S. Potito, Frigento e Volturara 15 – Parco Aquilone 14 – Paternopoli 12 – Gravit W. Landi 8
 
Prossimo turno: 18 e 19 febbraio:
Paternopoli – San Potito
Parco Aquilone – Audax Melitese
Gesualdo – Centro Storico
Calitri – Gravit Landi Fontanarosa
Frigento – Abellinum
Lacedonia – Sp. Ariano
Lioni Volturara – Virtus Sturno
 
 
Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  • Calcio, Abellinum senza freni

    Non conosce ostacoli la corsa dell'Abellinum nel Campioanto di Prima Categoria; la squadra del Presidente...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, altri tre punti d’oro per l’Abellinum

    Con il minimo scarto, l'Abellinum liquida la pratica Centro Storico e prosegue la sua corsa alle spalle della capolista Lioni che dal canto suo...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, Abellinum ad un passo dalla promozione

    Dopo la convincente vittoria di Gesualdo, manca davvero solo la matematica per decretare la promozione...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, Abellinum col vento in poppa

    L'Abellinum conquista la decima vittoria consecutiva e veleggia sempre più sicura verso la Promozione; a sole quattro gornate dal termine, la...

    Pubblicato il: Commenti: 0
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it