domenica 17 dicembre 2017
Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Calcio, l’Abellinum batte il Lacedonia e blinda il secondo posto

Pubblicato in data: 21/2/2017 alle ore:05:22 • Categoria: Sport, CalcioStampa Articolo

L’Abellinum batte il Lacedonia nel big match della seconda giornata di ritorno del Campionato di Prima Categoria e si conferma saldamente alle spalle della capolista Lioni che continua a far risultato su ogni campo.
Il finale del Valleverde, 2-1 per l’Abellinum, non rende merito alla squadra di mister Della Rocca che ha letteralmente surclassato la formazione avversaria.
In gol al 4° con Mario Faggiano, la squadra atripaldese ha avuto subito dopo l’occasione per raddoppiare, ma il tiro di Pirera è stato miracolosamente parato dal portiere ospite; successivamente è stato Cirillo a compiere uno splendido intervento sul’unica conclusione a rete del Lacedonia; sul finire del primo tempo. E’ stato Alfredo Iandoli a siglare il meritato raddoppio mettendo in rete di testa da due passi uno splendido assist di Pietro Nevola.
Nella ripresa ci si aspettava la furiosa reazione del Lacedonia che è stato molto ben controllata da capitan Cipolletta e compagni; anzi, è stata la formazione sabatina a sfiorare più volte la rete, con due pali clamorosi di Mercuro e Iandoli e ben tre occasioni fallite due volte da Pirera e poi da Carlo De Feo, ai quali si è opposto il portiere Pignatiello che ha evitato un passivo più pesante.
Come spesso accade nel calcio, le troppe occasioni sprecate rischiano di restare sul gozzo all’Abellinum che, proprio al 90°, si è visto assegnare contro un calcio di rigore realizzato dal fantasista ospite Musto.
Nei minuti di recupero, il Lacedonia, spinto dai numerosi tifosi al seguito, ha tentato disperatamente la clamorosa rimonta, ma la retroguardia atripaldese ha fatto un buon lavoro fino al triplice fischio dell’ottimo Arbitro D’Amato.
Ora testa rivolta alla prossima gara, nella quale l’Abellinum farà visita al Centro Storico Avellino che, dopo un ottimo inizio di campionato, si è un pò fermato, raccogliendo un solo punto nelle ultime 5 giornate, rischiando di rimanere impelagato nelle zone basse della classifica. Si tratta di un avversario da prendere con le molle e da affrontare con la giusta concentrazione; del resto, se si vuole continuare a sognare, non bisogna compiere passi falsi.

Tabellino: ABELLINUM CALCIO 2012-U.S. LACEDONIA 2-1 (pt 2-0)

Abellinum. Cirillo, De Santis, Della Rocca C., Mercuro, De Stefano, Cipolletta, Faggiano, Iannaccone, Iandoli (40 st Fiore), Pirera (30 st De Feo C.), Nevola (20 st Modesto). A disp. Guerriero, De Maio, Ciaramella Sal.
De Feo J.
All. Gianluca Della Rocca

Lacedonia: Pignatiello, Solazzo, Damiano (30 st Leone), Caggiano (15 st Musto), Pelullo, Di Conza, Nufrio, De Novellis, Tommasiello, Libertazzi, Bonaventura (28 st Quatrale). A disp. Stratulat, Rosi.
All. Antonio Vece

Arbitro: D’Amato di Salerno

Spettatori 200 circa, con buona rappresentanza ospite

Reti: 4° Faggiano, 41° Iandoli, 90° Musto su rigore.

Risultati 2^ giornata di ritorno:
Abellinum – Lacedonia 2-1
Sporting Ariano-Pol. Lioni 0-1
Fontanarosa-Frigento 0-0
Paternopoli-San Potito 2-3
Gesualdo-Centro Storico 3-2
Parco Aquilone-Audax Melitese 4-0
Pol. Calitri-Gravit W. Landi 3-1
Volturara Terminio-Virtus Sturno 2-0

Classifica:
Polisportiva Lioni 47
Abellinum Calcio 41
U.S. Lacedonia 34
Polisportiva Calitri 28
Virtus Sturno 27
Sporting Ariano 26
Gesualdo 25
Fontanarosa “Andrea Fortunato” 22
Centro Storico Av, Atletico S. Potito, Audax Melitese e Volturara Terminio 18
Parco Aquilone 17
Asd Frigento 16
Paternopoli 12
Gravit Walter, Landi Grottaminarda 8

Prossimo turno (sabato 25 e domenica 26 febbraio):
Audax Melitese-Atl. S. Potito
Centro Storico-Abellinum (dom. 26 ore 10 – Campo Roca di S. Tommaso-Avellino)
Gravit Landi-Volturara Terminio
Frigento-Paternopoli
Lacedonia-Sporting Ariano
Parco Aquilone-Pol. Calitri
Pol. Lioni-Fontanarosa
Virtus Sturno-Gesualdo

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  • Calcio, Abellinum sconfitta al Valleverde

    Davanti a un folto pubblico, l'Abellinum stecca la prima gara al Valleverde nel Campionato di Promozione al quale è approdata dopo la trionfale...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, Abellinum inarrestabile

    Non si ferma la marcia dell'Abellinum che inanella la 12^ vittoria consecutiva battendo il Paternopoli nella...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, altri tre punti d’oro per l’Abellinum

    Con il minimo scarto, l'Abellinum liquida la pratica Centro Storico e prosegue la sua corsa alle spalle della capolista Lioni che dal canto suo...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Calcio, Abellinum in Promozione

    Il sogno si avvera e l'Abellinum Calcio 2012 centra l'obiettivo della Promozione solamente sfiorato nella scorsa stagione. Con il netto 3-0...

    Pubblicato il: Commenti: 0
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it