Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Caos alla clinica “Santa Rita”, lavoratori ieri mattina in Prefettura: «Stipendi pagati in ritardo. Chiediamo chiarezza sul futuro»

Pubblicato in data: 23/2/2017 alle ore:16:25 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Si sono recati in Prefettura con i sindacati per chiedere chiarezza e certezza sui pagamenti. «Chiediamo il pagamento degli stipendi dovuti ai lavoratori. Oltre cento in tutta la struttura – accusa Marco D’Acunto, segretario Cgil Funzione Pubblica di Avellino -. Inoltre questa presunta trattativa per la cessione della proprietà, si sta ripercuotendo sull’organizzazione della struttura. Ci dispiace per l’assenza dell’azienda che per la seconda volta non si presenta al tavolo quando viene convocata in Prefettura».
I sindacati alla riunione convocata in Prefettura rappresentano i lavoratori della clinica atripaldese. Presente anche l’Asl. La proprietà invece non ha presenziato all’incontro di ieri.
«I lavoratori non hanno più fiducia. Da diverso tempo ci sono ritardi con i pagamenti – dichiara invece Mario Walter Musto, della Cisl Fp Irpinia Sannio -. La situazione crea un clima di incertezza che non fa bene a dipendenti e azienda. Gli stipendi arretrati, sono quelli di gennaio. Dovrebbero essere pagati entro il 7 di ogni mese. L’ennesimo rimando della proprietà, ha spinto i lavoratori a mobilitare i sindacati. E a chiedere spiegazioni. Ora abbiamo interpellato il Prefetto. Sui rumors per noi l’importante è la tutela dei lavoratori e che ci sia un imprenditore o una cordata che garantisca gli stipendi  e dia tranquillità ai lavoratori».
Incognite sul futuro della clinica Santa Rita: i lavoratori pretendono chiarezza sui rumors di una possibile cessione.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it