sabato 16 dicembre 2017
Flash news:   L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese” Truffatore seriale napoletano arrestato dai Carabinieri di Atripalda

“Storie Sonore – audio racconti dal passato” di scena stamattina al carcere Borbonico

Pubblicato in data: 25/2/2017 alle ore:17:39 • Categoria: Attualità, PoliticaStampa Articolo

Si è tenuto questa mattina presso il Carcere Borbonico della città di Avellino la presentazione di “Storie Sonore – audio racconti dal passato”, un sistema multimediale di audio guide finanziato dalla Regione Campania su iniziativa del consigliere provinciale Luigi Tuccia. Il progetto promuove un servizio innovativo che la Provincia offre al cospicuo bacino d’utenza del nostro Museo. Un progetto sperimentale e di impronta culturale che si sposa perfettamente con l’innovazione tecnologica fino a realizzare uno story telling primo in Italia. Il progetto, ideato da Mediateur e realizzato in collaborazione con Coopculture, comprende venti audio guide contenenti sei tracce di descrizione del Carcere Borbonico (in lingua italiana e in lingua inglese) e 6 audio di racconti teatralizzati di quattro personaggi illustri della nostra Provincia. Saranno infatti le voci narranti di Francesco Sanctis, Paolo Mascilli, Michele Morelli e Marchetti ad accompagnare i visitatori durante il tour all’ex Carcere Borbonico e al Museo irpino del Risorgimento.”Il museo narrante”, inoltre, potrebbe entrare a far parte dei nuovi metodi didattici ed offrire agli studenti un nuovo approccio allo studio attraverso metodi e strumenti originali e più immediati. Alla manifestazione tre classi del Liceo Classico e dell’ Istituto Alberghiero (con indirizzo in marketing) di Avellino. Presenti all’evento anche le associazioni Coopculture e Teatro di Gluck che hanno contribuito considerevolmente alla realizzazione del progetto. In calendario nel programma una visita guidata al Museo Archeologico e al Carcere, un omaggio al presidente nazionale di Italia Nostra, Marco Parini, che questa mattina ha portato, insieme a trenta associati lombardi, il suo contributo alla presentazione dell’ innovativa proposta di promozione culturale del consigliere Tuccia.

Nota stampa

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. scusa ass.perchè non hai spiegato come funziona il tradimento politico,visto quello che stai facendo ad Atripalda dove sei vice sindaco,e stai tramando contro il Sindaco cercando di fare una lista alle prossime imminenti elezioni amministrative. contro di lui.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it