Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

“Amatori della Bici” da Siena a Termoli passando per Montevergine. FOTO

Pubblicato in data: 7/3/2017 alle ore:15:00 • Categoria: Sport, CiclismoStampa Articolo

Terra e fango, pioggia e vento sono solo alcuni degli ingredienti che hanno reso la Granfondo Strade Bianche di Siena ancor più avvincente, se possibile!

“La Classica del Nord più a Sud d’Europa”, come oramai è soprannominata, ha il fascino della corsa di altri tempi per via dello sterrato ma allo stesso tempo è scandita da ritmi e velocità moderne. 5 gli alfieri atripaldesi che hanno portato il vessillo giallo fluo in terra toscana: De Falco, Giaquinta, Lo Vuolo, Renzulli e Stornaiuolo si sono tuffati nell’antico mondo delle campagne toscane per portare a termine un’impresa che resterà a lungo nei loro ricordi.

Ad iniziare la stagione ufficiale del Circolo Amatori della Bici di Atripalda hanno contribuito anche rispettivamente gli atleti che hanno preso parte alla maratona di mountain bike svoltasi sul Monte Partenio e i ciclisti che si sono portati a Termoli per correre la Granfondo Molisana.

Tra i primi va un plauso particolare a Nino Ricciardi, al suo debutto ufficiale in una competizione ufficiale. Tra i ciclisti di Termoli invece un riconoscimento particolare va a Luigi De Mattia, vera sorpresa del sodalizio atripaldese per tenacia, grinta e risultati. Sia gli 11 atleti che hanno corso in Molise che i bikers di Montevergine hanno dovuto parimenti affrontare condizioni meteo a dir poco proibitive. Leggere escoriazioni per Pastore e Reppucci vittime di cadute dovute proprio all’asfalto reso viscido dalla pioggia.

Il CAdB di Atripalda da appuntamento, alle prossime domeniche, quando si correrà a Saviano (NA) per la Coppa Carnevale e a Stornara (FG) per l’omonima Mediofondo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it