Flash news:   Taglio del nastro alla Prima Festa del Cioccolato ad Atripalda in piazza Umberto. Il sindaco: «la nostra città ha grande vocazione commerciale». FOTO “Medicia del dolore”, convegno ieri mattina promosso dall’associazione Isal Avellino Comune, ancora fumata nera nell’approvazione del Bilancio di previsione verso le Amministrative Via Crucis 2017, grande partecipazione di fedeli alla processione del Venerdì Santo con il ritorno dopo 37 anni dell’incappucciato e la crocifissione di Gesù. FOTO Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, udienza preliminare slitta all’8 maggio Rivoluzione all’Air che incorpora la Cti-Ati: fuori la figura del direttore generale Festa del Cioccolato da domani in piazza Umberto: occasione unica per assaporare il buon cioccolato artigianale Amministrative 2017, parla il dottor Gerardo Piscopo: «mi candido per dare risposte e riconnettere le membra sparse di una comunità che non si sente più tale in quanto disaggregata» “Associazione Commercianti di Atripalda”, domani sera nuovo vertice per la costituzione Restyling per il manto d’asfalto di via Appia da questo pomeriggio

Clinica Santa Rita, proclamate altre 48 ore di sciopero

Pubblicato in data: 10/3/2017 alle ore:18:27 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

“Siamo molto preoccupati per l’indisponibilità dell’azienda a dare spiegazioni circa le ragioni della mancata erogazione degli stipendi di gennaio e febbraio e a fornire indicazioni sul futuro della clinica, al centro di trattative per la vendita. Per questo, dopo la grande partecipazione allo sciopero dello scorso 8 marzo, abbiamo deciso con i lavoratori di protestare per altre 48 ore, dalle ore 8 del 21 alle ore 8 del 23 marzo”. Così esordiscono in una nota il segretario nazionale Ugl Sanità, Franco Patrociello, e il segretario provinciale della Federazione, Stefano Caruso, che insieme al segretario Utl­Ugl Avellino, Costantino Vassiliadis, e alla Rsa Ugl Sanità presso la Clinica Santa Rita, Matilde Durante, stanno affiancando i dipendenti della struttura per il prosieguo della protesta. “E’inammissibile – aggiungono i sindacalisti – lasciare lavoratrici e lavoratori senza stipendio, nonostante essi si stiano impegnando, con risorse proprie, a raggiungere tutti i giorni la clinica al fine di garantire il proseguimento delle attività ed il mantenimento della qualità delle prestazioni erogate, consapevoli che con il proprio lavoro hanno portato la struttura ad essere un centro di eccellenza”. “Chiediamo un confronto urgente con la proprietà – concludono – perché ci sono anche altre problematiche da affrontare, come la dotazione organica e l’organizzazione del lavoro, che hanno inevitabili ripercussioni sull’erogazione dei servizi ad un’utenza sempre maggiore, visto che si rivolgono alla clinica anche pazienti provenienti da fuori provincia”.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it