alpadesa
alpadesa
  
Flash news:   Si accendono i riflettori sul Natale: Christmas Park, cultura e Notti Bianche. Il sindaco Spagnuolo: “Numerose le iniziative promosse dall’Amministrazione, dal parco giochi in piazza Umberto fino a momenti spettacolari con artisti di strada e divertimenti” Domani accensione di quattro alberi di Natale in città Gli Amici di Beppe Grillo all’attacco dell’Amministrazione:” La regolamentazione dell’inutile e la finta lotta all’inquinamento” Vucinic: “troppo nervosismo, brutta performance” I biancoverdi cedono al Nizhny Novogorod per 71-92 Irpinia: culle vuote, 71 i nati ad Atripalda nel 2017 Il Prefetto consegna 26 Onorificenze: il segretario comunale di Atripalda Beniamino Iorio insignito del titolo di Cavaliere I giardini di piazza Alpini Orta domani intitolati al compianto consigliere Biagio Venezia I lupi si impongono per 6-1 contro la Lupa Roma Lutto nel mondo della politica irpina: è morto l’ex presidente del Consiglio Regionale Pietro Foglia

Rimonta fallita per la Sidigas, ai quarti di Champions va Venezia. FOTO

Pubblicato in data: 10/3/2017 alle ore:07:51 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Non riesce l’impresa alla Sidigas Avellino, che deve salutare l’Europa. Vince Venezia con il punteggio di 68-72. La squadra irpina, dopo una gara all’inseguimento, esce alla distanza non riuscendo a ribaltare la differenza canestri.

Parte forte Venezia con i canestri di Peric e Ortner. Dopo una schiacciata di Peric, Avellino si sblocca grazie ad un canestro da tre di Leunen (3-6). Thomas segna con il suo classico movimento all’indietro, ma Venezia va a segno con il solito Peric dalla lunga distanza. Si sblocca anche Logan da dentro l’area, mentre Fesenko dopo un rimbalzo offensivo appoggia al vetro (9-9). Ancora Fesenko da dentro l’area, ma gli ospiti piazzano un break di 5-0 con Hagins ed Ejim, subito fermato dal 2+1 di Thomas (14-16). Il quarto si chiude con Venezia che trova canestri facili dalla lunetta con Bramos e McGee, mentre sulla sirena è Haynes a segnare da dentro l’area (14-21).

Nei primi minuti del secondo quarto si segna poco, è McGee a sbloccare prima con una tripla e poi dalla lunetta (14-25). Fesenko scuote i suoi prima con la schiacciata e poi facendo 1/2 dalla lunetta (17-27). Avellino inizia a difendere forte e Randolph e Logan costruiscono un mini parziale (23-30). Ress segna dai 6,75 ma è ancora la Sidigas con Fesenko e Randolph a piazzare i punti che costringono De Raffaele al time out (27-33). La Reyer a segno due volte con Haynes e il quarto si chiude con gli ospiti avanti (27-40).

Si ricomincia con Haynes che subito piazza la tripla, Thomas si mette in proprio segnando 5 punti consecutivi e Ragland dalla lunetta fa 1/2, sul rimbalzo si avventa Fesenko servendo Ragland che segna in penetrazione (35-43). Sacripanti abbassa il quintetto e Ragland e Randolph subito vanno a segno dalla lunetta, dall’altro lato Venezia trova punti facili dalla lunetta con Peric ed Ejim (39-48). Peric fa 0/2, Thomas ne mette due da dentro l’area, Ragland segna in penetrazione e Zerini da tre (46-53). Ress segna da tre, lo stesso fa Logan e la Sidigas si riporta sotto (49-56).

Bramos segna in penetrazione, Randolph fa 2/2 dalla lunetta. Logan segna in contropiede, subito dopo ruba palla a Filloy e va a schiacciare costringendo De Raffaele al time out (55-59). Filloy segna dalla lunga distanza, ma Fesenko segna da dentro l’area mentre Randolph segna in penetrazione. Logan realizza dai sei metri e la Sidigas si riporta a -1 (61-62). Ejim fa 2/2, Randolph 1/2 ma subito dopo si prende un piazzato (64-66). Il numero 20 ancora dalla lunetta realizza un libero su due, mentre Haynes inchioda la schiacciata. (65-68). Logan fa bottino pieno dalla lunetta mentre Fesenko fa 1/2. Le due squadre vanno ai liberi: Ragland sbaglia mentre Filloy è infallibile (68-70). Haynes mette i punti della staffa (68-72).

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it