Flash news:   Insediato il nuovo Consiglio comunale, il sindaco giura e illustra le linee programmatiche: «Atripalda riprenda il suo ruolo». L’ex primo cittadino: «propositi astratti». FOTO Primo Consiglio comunale dell’Amministrazione del sindaco Geppino Spagnuolo: «Atripalda deve ripartire». Ecco le linee programmatiche di mandato Punto Pace in via San Lorenzo, mercoledì 28 giugno incontro informativo Green volley, si chiude una stagione tra alti e bassi Taglio del nastro per la sesta edizione di Children’s Day. Oggi la giornata conclusiva a Parco delle Acacie. FOTO Il primo colpo di mercato della Sidigas Avellino è Bruno Fitipaldo Detiene illegalmente fucile e munizioni: nei guai 65enne atripaldese L’Amministrazione punta su Giullarte e chiede un finanziamento di 40mila euro alla Regione. Sull’allarme ratti il sindaco: “Chiesto intervento Asl” La Sidigas main sponsor dell’Us Avellino 1912. FOTO Degrado dell’area di proprietà di Ferrovia dello Stato in via Appia, interrogazione del gruppo consiliare di minoranza

Scomparsa Monsignor Barbarito, il cordoglio del sindaco di Atripalda

Pubblicato in data: 12/3/2017 alle ore:11:03 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Apprendo con profondo dolore la triste notizia della scomparsa di Mons. Luigi Barbarito, uno dei figli più illustri della nostra Atripalda. Non spetta certamente a me ripercorrere la sua intensa e lunga attività a servizio della Chiesa, che lo ha visto lontano dalla nostra terra, rappresentare la Santa Sede in diverse nazioni del mondo. E’ una perdita grave per l’intera comunità atripaldese, “Don Luigino”, come lo chiamavano affettuosamente le persone più anziane della città era voluto bene da tutti, è un pezzo di storia che purtroppo ci lascia, un uomo di grande cultura, che si è impegnato nell’approfondire la storia e le tradizioni per una migliore conoscenza del nostro patrimonio culturale e religioso. Di Mons. Barbarito conservo gelosamente il ricordo del nostro primo incontro avvenuto nei giorni successivi alla mia elezione a Sindaco, in occasione di una celebrazione “ ‘ngoppa a preta ‘ra Maronna”. In quella circostanza alla presenza di tanti fedeli mi disse che l’onestà doveva essere alla base del mio mandato, e che non mi sarei dovuto spaventare rispetto a reazioni negative derivanti da mie decisioni. Ogni sera avrei dovuto guardarmi allo specchio: se mi fossi guardato sempre con fierezza, potevo ritenere giuste le mie scelte. Giovedì scorso mi ha fatto recapitare tramite un comune amico, un suo libro con tanto di affettuosa dedica, come se per un presentimento, avesse voluto omaggiare Atripalda della sua ultima testimonianza. Il suo sorriso e la sua generosità resteranno sempre vivi nel ricordo di tutti gli atripaldesi. Ho già dato disposizioni che durante lo svolgimento delle esequie, in segno di rispetto e gratitudine, verrà proclamato il lutto cittadino. Che il Signore lo abbia in gloria!

 

Paolo Spagnuolo
Sindaco di Atripalda

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. CHE GESU’ LO BENEDICACHE POSSA RISORGERE IN ALTO

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it