alpadesa
  
Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Secondo ko consecutivo per i lupi con Lo Spezia

Pubblicato in data: 12/3/2017 alle ore:07:23 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Secondo ko consecutivo per i lupi, ma con molti più rimpianti e polemiche per un arbitraggio insufficiente. Lo Spezia vince in rimonta 2-1 e si rilancia in chiave play-off. Al Picco, davanti a oltre 7mila spettatori, i padroni di casa partono bene, ma sono gli irpini a passare in vantaggio grazie ad Ardemagni, ex di turno, che al 18′ sfrutta il cross di D’Angelo e di testa batte Chichizola. Lo Spezia ci mette sette minuti per pareggiare: al 25′ Djokovic dai 35 metri sorprende Radunovic.
Il gol che regala tre punti agli spezzini arriva nella ripresa, al 24′, con Granoche che fa suo il cross di Piccolo e di testa in tuffo batte Radunovic. Dopo altre decisioni discutibili del genovese Ghersini, nel finale l’Avellino protesta per un chiaro contatto in area tra Chichizola e Ardemagni su cui l’arbitro ha sorvolato. Col successo odierno, lo Spezia sale in settima posizione, con 44 punti, mentre l’Avellino rimane fermo a quota 36 punti, in tredicesima posizione.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it