domenica 17 dicembre 2017
Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Dolore nel giorno dell’ultimo saluto a Monsignor Luigi Barbarito. FOTO

Pubblicato in data: 15/3/2017 alle ore:09:43 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Dolore nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto Martire, ieri mattina, per i funerali di Monsignor Luigi Barbarito. La ciittà si è fermata durante lo svolgimento delle esequie, così come deciso dal sindaco che aveva proclamato il lutto cittadino.
La bara era giunta in chiesa la mattina precedente per la veglia funebre.
Un ultimo viaggio verso Atripalda, la città che portava nel cuore in giro per il mondo, dopo la scomparsa sabato notte presso l’Istituto “San Giuseppe” delle Suore Francescane Immacolatine a Pietradefusi.
A celebrare il rito funebre il numero tre del Vaticano, Monsignor Angelo Becciu. Con lui tutti gli alti prelati irpini, dall’ex vescovo Francesco Marino, all’amministratore don Enzo De Stefano, ai parroci atripaldesi Don Fabio, Don Ranieri e don Gerardo.
Le esequie hanno preso il via con la lettura di un messaggio del Papa, affidato al Segretario di Stato, con il quale il Papa ha manifestato stima per l’ex Nunzio Apostolico in Gran Bretagna.
Tanti i ricordi e i saluti di autorità religiose e civili dall’altare.
Sempre nella chiesa madre, Monsignor Barbarito è stato tumulato nella Cappella dell’Addolorata.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it