domenica 17 dicembre 2017
Flash news:   Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto L’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “L’amministrazione dell’a.d.r.: a domanda rispondono, altrimenti sonnecchiano” Doppia notte bianca oggi e domani in centro per “Natale 2017, shopping in allegria” Inchiesta Money Gate: la Procura chiede retrocessione in C e tre punti di penalizzazione per l’Avellino Sacripanti: “A Pesaro stessa intensità e qualità di gioco di mercoledì sera” Ex guardia giurata spacciava droga, la Polizia arresta 37enne atripaldese Novellino: «Contro l’Ascoli partita da sei punti» Curva Sud: «Società incapace, d’ora in poi sostegno incondizionato alla squadra» La Sidigas batte la capolista Besiktas in Champions League. FOTO “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese”

Sacripanti: “Due punti importanti per la classifica e per la nostra fiducia”

Pubblicato in data: 21/3/2017 alle ore:10:26 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Vittoria in casa della Sidigas Avellino contro la Dinamo Sassari. Un trionfo avvalorato anche dal rientro in campo di Marco Cusin, un brutto infortunio alla mano destra ha tenuto il centro irpino lontano dal parquet per circa due mesi. Nonostante Joe Ragland continui ad accusare il dolore alla spalla, è un coach Sacripanti soddisfatto e fiducioso quello che si presenta in sala stampa al termine della gara: “Ci sono molti aspetti postivi in questa partita, allunghiamo su Sassari in classifica con il doppio vantaggio negli scontri diretti e guadagniamo due punti importanti. Abbiamo disputato un’ottima gara sfruttando l’energia di tutti i nostri esterni e dei lunghi. Finalmente, ripartiamo dalla nostra difesa, far segnare solo 65 punti a Sassari è la dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto. Mi dispiace solo che dopo aver commesso qualche errore offensivo, diventiamo troppo soft in difesa, situazione che si è palesata nel secondo quarto. Poi, c’è da sottolineare il rientro di Marco Cusin, pensavamo di farlo giocare contro Brindisi, ma dopo l’allenamento di venerdì abbiamo ritenuto opportuno schierarlo qualche minuto per aiutarlo mentalmente a riprendere fiducia con il gioco. Sono molto contento perché questa vittoria ci aiuta a superare il momento di crisi che stiamo vivendo.” Il coach irpino ha dovuto fare a meno di Joe Ragland ancora alle prese con il dolore alla spalla: “Dobbiamo arrivare con Joe Ragland ai play-off al 100%, è un grande professionista che pur di giocare lo farebbe sopra al dolore, ma non possiamo forzare la mano. Mancano ancora sette gare vogliamo preservalo finché non recupererà il massimo della forma”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it