Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Autocarro si capovolge e perde il carico: Variante bloccata per ore. FOTO

Pubblicato in data: 31/3/2017 alle ore:06:27 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Pauroso incidente con grandi disagi e ripercussioni sul traffico veicolare si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri lungo la Variante Settebis, all’altezza dello svincolo con l’Ofantina, in direzione Avellino.
Un autocarro, che trasportava materiali per inerti, probabilmente a causa del peso, nell’effettuare il curvone che dall’Ofantina immette sulla Variante, si è improvvisamente capovolto al centro dell’arteria, riversando sul manto stradale gran parte del contenuto trasportato.
La fortuna ha voluto che in quel momento non transitassero nella doppia corsia di marcia, che dal casello di Avellino Est conduce verso il capoluogo, auto o camion visto che a quell’ora la strada è molto trafficata.
L’autista, colpito da un forte spavento ma con ferite lievi e da codice bianco, ha tentato in ogni modo di scongiurare la perdita del controllo del grosso automezzo ma nulla ha potuto tanto che l’autocarro si è cappottato al centro della carreggiata.
L’autista, rimasto leggermente contuso, avrebbe perso il controllo del tir proprio nel curvone che immette sulla Variante. Il mezzo pesante, si è ribaltato, adagiandosi sul fianco destro al centro della carreggiata. Per fortuna nell’incidente non sono rimasti coinvolti degli altri mezzi.
Il carico che trasportava, alcuni quintali di breccia, si è riversato in strada causando il blocco della circolazione stradale nelle due corsie di marcia.
Sul posto sono giunti immediatamente Carabinieri, Polstrada, Vigili del Fuoco, polizia municipale e gli operatori dell’Anas.
Ci sono volute diverse ore e l’impiego di una grossa gru dei vigili del fuoco, che sono intervenuti con diverse squadre, per rimuovere il tir dalla strada e consentire la riapertura solo in serata, dopo che con un escavatore era stata recuperata anche la ghiaia sparsasi sul manto stradale e caricata su un secondo autocarro.

La circolazione, regolata dai Carabinieri e dalla Polstrada, è proceduta a rilento per diverse ore. Una lunga fila che partiva dal casello autostradale di Avellino Est si è subito formata. Visto che l’arteria è stata chiusa al traffico per consentire alla gru dei vigili di raddrizzare l’autoarticolato, il traffico veicolare è stato deviato, con uscita obbligatoria verso il nucleo industriale di Avellino, che ha risentito del maggiore flusso di traffico. Anche qui a Pianodardine una lunghissima coda di in direzione Avellino.  

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it