Flash news:   Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda, convocata l’assemblea dei sindaci per elezione Presidente e CdA Condannato a due anni e otto mesi di reclusione il piromane atripaldese arrestato in flagranza di reato Nasce il settore giovanile targato Atripalda Volleyball. Il direttore Tecnico è Gianfranco De Palma Grave incidente sulla Variante, motociclista di San Potito perde un piede Il sound di due rappers atripaldesi per il singolo dell’estate Diffida prefettizia, l’ex assessore al Bilancio Landi replica al sindaco: «Cosa ha fatto in quasi due mesi dall’insediamento? Vogliono solo mostrare ai cittadini una fotografia “taroccata” della situazione reale» Trentenne atripaldese sorpreso ad appiccare un incendio a sterpaglie lungo il Raccordo, arrestato dai Carabinieri Sidigas Scandone Avellino un altro colpo, preso Dezmine Wells Il Prefetto di Avellino diffida il Comune per la mancata approvazione del Consuntivo 2016, il sindaco Spagnuolo: “Stiamo facendo quello che non è stato fatto prima. Rispetteremo i termini” Tolleranza zero contro lo sversamento dei rifiuti, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica all’assessore Moschella così: “solo chiacchiere mentre si continua a campare di rendita”

Comune, ancora fumata nera nell’approvazione del Bilancio di previsione verso le Amministrative

Pubblicato in data: 22/4/2017 alle ore:08:17 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Ancora una fumata nera nell’approvazione del Bilancio di previsione al Comune che prosegue ad operare in gestione provvisoria. Lo scontro e nel Pd tra la ricandidatura del sindaco Paolo Spagnuolo, alla guida di una civica sostenuta dall’associazione “Noi Atripalda”, e quella del suo vice dameliano Luigi Tuccia, investito ufficialmente come candidato sindaco dalla sezione cittadina dei democrat dopo l’annullamento delle Primarie, fissate in un primo momento per domenica aprile, per mancanza di una candidatura alternativa allo stesso Tuccia.
Neanche la terza riunione di ieri sera è riuscita a smussare le differenze e le incomprensioni su alcune capitoli di bilancio tra il primo cittadino e lo stesso Tuccia, che ha trovato anche il supporto dell’assessore Prezioso.
E così l’approvazione del Bilancio di Previsione 2017 torna a slittare alla settimana prossima visto il clima sempre più teso che si respira a Palazzo di città, con il primo cittadino che coabita in una sorta di convivenza forzata con il suo vice, ormai da separati in casa. Il Comune del Sabato, che ha incassato la diffida Prefettizia finendo in gestione provvisoria, non potrà spendere soldi nei limiti degli impegni finanziari già assunti con il Bilancio precedente e per i nuovi solo per quelli necessari ad evitare che siano arrecati danni patrimoniali certi e gravi all’Ente. Una paralisi nei fatti dell’attività dell’Ente che non potrà più effettuare spese se non per somme già impegnate e nel limite mensile di un dodicesimo del totale previsto l’anno scorso.
Via libera invece dall’esecutivo municipale, presente ieri sera al gran completo, al preliminare del Puc del progettista architetto Pio Castiello e a una serie di patrocini gratuiti.
A contestare alcune voci dello strumento contabile, ripresentato invariato e nella prima stesura dall’assessore al Bilancio Mimmo Landi, è stato anche l’assessore all’Ambiente Antonio Prezioso: «ho lamentato il taglio drastico di alcuni capitoli relativi agli interventi di pulizia delle cunette, diserbo stradale delle zone periferiche della città. Ho evidenziato inoltre la necessità di stanziare seimila euro per un intervento fitosanitario sui platani di via Appia che risultato infestati dalla tingite del platano che crea problemi all’albero e arreca fastidi ai residenti della zona per la presenza appunto di questo insetto».
Intanto ieri sera si è riunita l’associazione “Noi Atripalda”, che sostiene la ricandidatura del sindaco uscente. Al centro della discussione l’organizzazione e la stesura di un questionario che sarà distribuito tra tutti gli atripaldesi nei prossimi giorni per raccogliere idee, suggerimenti e priorità che saranno inserite all’interno del programma elettorale della lista capeggiata da Paolo Spagnuolo. Ci sarà tempo fino al 2 maggio per riconsegnare i moduli con le risposte presso la sede dell’associazione in piazza Umberto I. E così l’11 giugno si profila una sfida a sei tra la civica del sindaco uscente, la lista del Pd di Luigi Tuccia, “Scegliamo Atripalda che candida il consigliere dell’Udc Geppino Spagnuolo, quella dei Cinque Stelle con il giovane Francesco Nazzaro, quella del medico Gerardo Piscopo e infine la lista di “Piazza Grande” dell’unica donna candidata a sindaco, la consigliera Nunzia Battista.

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

5 Risposte »

  1. Andate pure avanti così, che vi faremo un gran bel regalo l’11 giugno.

  2. scusa ass. prezioso ma quando il bilancio era in discussione e si doveva preparare tu dove stavi? visto che oggi contesti alcuni capitoli, da quando è mondo e mondo sono sempre stati i vari assessori a presentare al sindaco prima, e poi all’assessore al ramo le loro esigenze e richieste del proprio settore, forse pure tu eri impegnato a fare le tessere del P.D.

  3. Che roba.

  4. Ma non hanno un briciolo di vergogna a comportarsi in questo modo.
    Poi cercheranno i vuoti o voti come dir si voglia. Andatevene a casa che fate minor danno.

  5. Stiamo arrivando…

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it